Sanchez: “Fiorentina, dobbiamo restare in Europa. E io non voglio andarmene”

Il giocatore colombiano parla in esclusiva al Corriere dello Sport-Stadio: “In difesa mi trovo bene. Il riscatto? Penso al campo”

di Redazione VN

Sul Corriere dello Sport-Stadio troviamo una lunga intervista al giocatore della Fiorentina Carlos Sanchez. Tra i vari temi toccati dal giocatore colombiano c’è lo spostamento del ruolo, da centrocampista a difensore, e Sanchez rivela “Avevo già fatto il difensore, ma mai dal primo minuto. Come mi sono trovato? Direi bene, mi sono sentito ‘comodo’. Adesso ci rimangono due competizioni da portare avanti, vogliamo arrivare lontano perché dobbiamo restare in Europa. Quest’anno e per il futuro. Abbiamo perso col Napoli, ma questo non cambia nulla: la nostra mentalità è quella mostrata fino ad ora e dobbiamo farla prevalere sempre di più. Futuro? A Firenze mi trovo bene io e si trova a suo agio la famiglia. Per questo voglio restare. Le presenze? Non le ho mai contate. So che il mio riscatto dipende dalle volte in cui scendo in campo (sarà obbligatorio al raggiungimento del 50% di presenze rispetto alle gare totali disputate dalla Fiorentina, ndc), ma io sono concentrato sul lavoro. Devo fare quanto di meglio, perché io voglio rimanere qui. Per me, però, l’unica cosa che conta è che la squadra vinca. La Fiorentina è una squadra che vale molto più della posizione in classifica che occupa”.

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rudy - 4 anni fa

    Allora dopo Salcedo mettono in panca pure lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. GianBurrasca - 4 anni fa

    ti sei trovato bene? ma se Insigne ti ha saltato 9 volte su 10! nella difesa a 4 bocciato alla grande! forse meglio a 3..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy