Salah, la traduzione del documento della discordia

Ecco cosa c’è scritto nel documento sottoscritto lo scorso 2 febbraio

di Redazione VN

Ecco la traduzione del documento pubblicato dalla Gazzetta dello Sport: «Nonostante qualsiasi cosa contraria, con la presente la A.C. Fiorentina S.p.A («Club») accetta espressamente e irrevocabilmente che:

(i) il contratto di lavoro firmato il 2 febbraio 2015 da e tra il Club e il giocatore professionista Ghaly Mohamed Salah («contratto di lavoro») non si considera essere il consenso del giocatore professionista Ghaly Mohamed Salah («giocatore») ai fini della clausola del contratto di finanziamento sottoscritto da e tra il Club e il Chelsea F.C. che permette al Club di esercitare l’opzione di estendere il periodo di prestito («Prima clausola»);

(ii) il contratto di lavoro non si considera essere il consenso del giocatore ai fini della clausola del contratto di finanziamento sottoscritto da e tra il club e il Chelsea F.C. che permette al Club di esercitare l’opzione per avere il giocatore trasferito in modo permanente al Club («Seconda clausola»);

(iii) il Club non ha il diritto di esercitare i suoi diritti ai sensi della Prima clausola e/o la Seconda, a meno che il giocatore, in quel momento, espressamente e per iscritto, informi il Club del suo desiderio di rimanere sotto l’occupazione del Club per la stagione 2015/2016, e oltre («il consenso»);

(iv) nell’eventualità che il Club non sia in grado di ottenere il consenso, il contratto di lavoro è da considerarsi concluso, senza alcuna responsabilità del giocatore, il 30 giugno 2015. Sottoscritto il 2 febbraio 2015».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy