Salah, la scrittura privata ha un peso diverso in Italia e all’estero

Salah, la scrittura privata ha un peso diverso in Italia e all’estero

Ecco l’intervento dell’avvocato Gianluca Gambogi su Salah, pubblicato da La Nazione. Tiene banco il caso Salah. I termini della questione sono arcinoti: che valore può avere la scrittura privata che …

di Redazione VN

Ecco l’intervento dell’avvocato Gianluca Gambogi su Salah, pubblicato da La Nazione.

Tiene banco il caso Salah. I termini della questione sono arcinoti: che valore può avere la scrittura privata che consentirebbe al calciatore di esprimere il consenso al rinnovo del prestito? E’ la domanda che si pongono i tifosi. Tuttavia qualunque controversia giudiziaria impone prudenza nei pronostici: è infatti assai difficile prevedere l’esito di un giudizio e a maggior ragione è difficile prevedere quello che potrebbe accadere per Salah.

E’ vero che la scrittura privata non sarebbe stata depositata agli organi competenti e quindi in un contenzioso nazionale la Fiorentina potrebbe aver ragione. E’ altresì vero però che la scrittura formalmente esiste e l’inasprirsi del contenzioso potrebbe portare la controversia dinanzi agli organi di giustizia sportiva europea. In quel caso difficilmente si potrebbe disconoscere la scrittura privata e quindi, in ultima analisi, la volontà del giocatore. In altre parole: l’esito giudiziario è tutt’altro che sicuro. Senza considerare che la vertenza giudiziaria è sconsigliabile anche per la durata. Il calcio ci ha abituato a colpi di scena improvvisi, in forza dei quali controversie che sembrano insuperabili lasciano spazio ad accordi, intelligenti, graditi a tutti i protagonisti. Forse è proprio questa la strada migliore e quella nella quale sperano, non a torto, molti tifosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy