Ritmi lenti e poche emozioni: il pari va bene a Udinese e Fiorentina

Ritmi lenti e poche emozioni: il pari va bene a Udinese e Fiorentina

Pari surreale tra Udinese e Fiorentina

di Redazione VN

Ritmi lenti, poche emozioni, il pari va bene a tutti I viola colpiscono un palo e nel finale ci provano, ma restano solo le urla nel silenzio di Iachini. Sfumature rosa nel cielo e una luminosa luna piena. Sono gli unici colori che, all’ora del tramonto, accompagnano in campo Udinese e Fiorentina in una Dacia Arena silenziosa e desolata. Quando le squadre raggiungono la metà campo, l’inno della squadra di casa è già finito da un po’. E, quando le squadre sono schierate, stavolta non ci sono tifosi che fischiano la musica ufficiale della Lega Serie A. Pochi istanti per le foto di rito, scattate dai fotografi piazzati in tribuna per le misure di sicurezza, e via all’incontro. Una condizione triste, nuova per i giocatori in campo abituati al sostegno o alle critiche del pubblico. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

Caos campionato: sospensione o stagione finita?

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 4 mesi fa

    Un pareggio fuori casa va bene.
    Non mi sembra il caso in questo momento delicato di emettere sentenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy