Pulgar, la virtù sta nel mezzo: ecco come il cileno si è preso la Fiorentina

Arrivato come omologo di Badelj, si è scoperto complementare