Pres. Entella su Zaniolo: “La Fiorentina non credeva in lui. Suo padre…”

Pres. Entella su Zaniolo: “La Fiorentina non credeva in lui. Suo padre…”

Antonio Gozzi, numero uno del club ligure, torna a parlare del talento oggi di proprietà della Roma

di Redazione VN

All’interno dell’edizione odierna de Il Corriere dello Sport, troviamo l’intervista al presidente dell’Entella Antonio Gozzi. Questo il passaggio in cui si parla del grande rimpianto viola Niccolò Zaniolo: “Era alla Fiorentina ma non credevano in lui. Suo padre ci conosceva bene… L’abbiamo fatto esordire in Serie B e poi l’abbiamo ceduto all’Inter per due milioni”. E VITALE SVELA: “IL BABBO DI ZANIOLO DAVA NOIA”

Violanews consiglia

Monchi e il retroscena su Zaniolo: “L’Inter voleva Nainggolan a tutti i costi e allora…”

Sentite De Magistris: “La Fiorentina mi fa addormentare. Zaniolo? Mi arrabbio…”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pepito4ever - 7 mesi fa

    Finalmente una volta ogni tanto si parla di Zaniolo, di solito i siti dei tifosi viola non ne parlano mai, meno male via ora sono più tranquillo, però sarebbe giusto parlare anche di Mancini, Piccini e D’Ambrosio, così tanto per trovare argomenti per infamare società e direttore sportivo. Strano che abbiate pubblicato una notizia su Zaniolo di solito non lo fate mai. Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. CippoViola - 7 mesi fa

    Pazienza non si possono tenere tutti, quando sono giovani non è detto che sia già evidente la loro capacità; potrebbero maturare l’anno dopo, magari proprio perché li hai “abbandonati”, oppure mai, nessuno può saperlo.
    Mi piacerebbe tanto vedere la primavera più coinvolta nel “progetto viola” per la squadra maggiore (sempre che che ne sia uno); non è possibile dover aspettare un Sousa di passaggio per vedere due giovani in prima squadra.
    Ovviamente poi se non fai risultati la gente se la prenderà col fatto che metti dei mocciosi in prima squadra ahah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14134146 - 7 mesi fa

    Ma chi è MESSI ma basta!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy