Pedro, è il tuo momento. Oppure no? Il brasiliano sta diventando un caso

Pedro, è il tuo momento. Oppure no? Il brasiliano sta diventando un caso

Contro i salentini potrebbe finalmente trovare spazio l’attaccante verdeoro

di Redazione VN

Pedro sì, Pedro no. Finora è sempre stata la seconda. Ma per quanto ancora? Di quello che potrebbe diventare un altro caso – dopo Chiesa – ne parla oggi il Corriere Dello Sport, che sottolinea come la situazione del brasiliano sia stata vissuta con molta contestazione dai tifosi viola, che ancora non hanno potuto osservare il decantato talento dell’attaccante verdeoro. Montella non lo utilizza, lui ha giocato solo in Primavera e nella Nazionale Olimpica, per l’allenatore viola serve ancora tempo per trovare la migliore condizione. Ma le giornate passano e di Pedro nemmeno l’ombra: finalmente sembra pronto e a disposizione, ma avrà spazio con il Lecce? Anche perché se così non fosse si potrebbe davvero parlare di caso…

Riflessioni e interrogativi dopo Verona: la squadra non c’è, Chiesa nemmeno. Giocherà con il Lecce?

Galli: “Per Montella la condizione fisica è sempre un problema. Serve qualcuno che segni… Come Ibra”

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Leo - 2 mesi fa

    Se compri un giocatore giovane, a così tanto, forte magari visto che lo voleva il Real, lo devi far giocare e dargli delle chances.
    Anche con altri giovani, specie a centrocampo non azzarda mai.
    Così il progetto non ha senso

    Montella deve avere più coraggio nelle scelte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 2 mesi fa

    A quanto si capisce non sara’ un gran giocatore e i giocatori che vengono dall’altra parte del mondo e’ meglio lasciarli a casa loro. e’ raro si indovina uno come BATIGOL. mi piacerebbe che spiegassero questo non e’ ancora pronto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Hap Collins - 2 mesi fa

    sarà pronto a gennaio. ma l’italiano lo praticate un po’?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. curra. - 2 mesi fa

      Non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire, anzi capire. Ogni intervista dicono che prima di gennaio non è pronto e avrebbero voluto vederlo a Verona con quel campo pesante. E allora che ci vuoi fare. Ci vuole pazienza con questi incendiari

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rudy - 2 mesi fa

    Sarà il nuovo Benalouane ? Con Pradè non ci sarebbe da meravigliarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Xela - 2 mesi fa

    anche sulla gestione pedro montella ignobile. e non è la prima volta che gestisce i giocatori giovani dall’estero così. le squadre retrocessione scoprono continuamente talenti per “bisogno” e noi uno voluto dal real lo lasciamo a far la muffa in primavera. lo si allena facendolo giocare!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy