Montella, ora tocca al centravanti. Ma sarà ancora 3-5-2? Le alternative

Montella, ora tocca al centravanti. Ma sarà ancora 3-5-2? Le alternative

Pedro, Vlahovic, Boateng: è arrivato il momento del centravanti per la Fiorentina di Montella

di Redazione VN

Non solo Chiesa-Ribery. Montella ha confermato di voler inserire nell’undici titolare un attaccante di ruolo, e nonostante sia stato finora difficile cambiare una squadra che vince, il tempo sembra arrivato. Senza rinunciare a Caceres in difesa – scrive il Corriere dello Sport – Stadio – l’Aeroplanino studia chi far uscire per fare spazio alla prima punta. Le possibilità sono tante a partire dal ritorno a quattro dietro, con l’uruguaiano o Milenkovic spostati sulla destra; oppure fare a meno di uno dei due registi. Una decisione non semplice, anche se l’importanza di un uomo gol si è vista già nella vittoria contro l’Udinese. Montella avrà una settimana intera per decidere quale schema di gioco proporre a Brescia, ma deve considerare che la formula vincente del 3-5-2 è stata vista e rivista e gli avversari hanno già preso le contromisure: una Fiorentina a più volti diventa così una necessità.

Dal Messico: Fiorentina su un attaccante dell’Audax Italiano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy