Moggi: “Calciopoli, Meani e il torto di De Santis in Fiorentina-Milan del 2005”

Moggi: “Calciopoli, Meani e il torto di De Santis in Fiorentina-Milan del 2005”

“De Santis negò un rigore alla Fiorentina e permise a quelli del Milan di menare. Noi zitti. La mattina dopo De Santis chiama Meani e gli dice ‘hai visto…'”

di Redazione VN

Lunga e interessante intervista quella rilasciata da Luciano Moggi al Corriere dello Sport, nella quale l’ex dirigente della Juventus parla di Calciopoli e più in generale della sua carriera. Quando gli viene chiesto del rapporto con l’arbitro De Santis, Moggi tira in ballo anche la Fiorentina: “L’hanno associato a noi senza motivo. Ti racconto questa: Fiorentina in lotta per non retrocedere, Milan a un punto da noi. Martedì alle 14:00 Meani, dirigente rossonero, chiama De Santis e gli dice ‘guarda che abbiamo Kakà e Rui Costa diffidati, non li ammonire che poi la partita dopo abbiamo la Juve’.

Fosse stato un nostro sodale, avrebbe chiamato l’ufficio inchieste e il Milan sarebbe finito in B. Se ricordi quella partita, De Santis negò un rigore alla Fiorentina e permise a quelli del Milan di menare. Noi zitti. La mattina dopo De Santis chiama Meani e gli dice ‘hai visto, solo io riesco a non farli parlare quelli…’. Meani risponde ‘te sei un amico, l’ho già detto a Galliani'”.

Violanews consiglia

“Ipotetici i risarcimenti di Calciopoli”, e la Fiorentina vince il derby col Bologna

Calciopoli toscana, rinviata la posizione della Fiorentina al TFN: la situazione

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tagliagobbi - 2 anni fa

    Schifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Julinho - 2 anni fa

    Feccia, feccia assoluta……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. UNO VIOLA - 2 anni fa

    …e se lo dice lui… è tutto dire… .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy