Mirallas consiglia Chiesa: “Gli conviene restare a Firenze. Ne ho visti tanti come lui…”

Mirallas consiglia Chiesa: “Gli conviene restare a Firenze. Ne ho visti tanti come lui…”

Kevin Mirallas parla anche del suo futuro: “Mi piace Firenze e mi piace la Fiorentina, spero di restare”

di Redazione VN

“Se crediamo all’Europa? Certo. Conquistarla è ancora possibile, anche attraverso la Coppa Italia”. A tre giorni da Fiorentina-Torino, Tuttosport ha intervistato Kevin Mirallas. L’attaccante belga ha parlato anche del suo futuro, augurandosi di restare a Firenze, visto che il suo cartellino è ancora di proprietà dell’Everton: “Mi piace questo club, mi piacciono questo gruppo e l’allenatore, mi piacciono, mi piace Firenze dove sta bene anche la mia famiglia. Mancano ancora due mesi alla fine della stagione dopodiché parleremo”. E poi una battuta su Federico Chiesa: “Fossi in lui resterei qui almeno una o due stagioni. I giovani devono giocare, non stare in panchina. Nella mia carriera ne ho visti tanti arrivare in grandi club e poi non giocare mai”.
CHIESA E GLI ALTRI, LA FIORENTINA NON LI TRATTERRA’ CONTROVOGLIA

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Valcareggi: “Veretout via, Traoré sarà il Diawara della Fiorentina”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Up The Violets - 1 anno fa

    Mirallas (che tra parentesi terrei per la panchina, magari rinnovando il prestito) ha perfettamente ragione. Qua Chiesa è osannato anche oltre il suo reale valore, mentre prendete per esempio quel che è successo in nazionale: sono bastati due ridicoli golletti a testa di Kean e Quagliarella (quest’ultimo grazie peraltro a due rigori) in casa contro Finlandia e Liechtenstein (dicansi Finlandia e Liechtenstein) perché nel post partita della Rai ci si ponesse già la fatidica domanda: “E adesso dove li mettiamo, Insigne e Chiesa?” Sì, avete capito bene.

    Certo, bisogna anche considerare che chi ha posto la domanda non è esattamente Gianni Brera, ma il trend è lo stesso, a quei livelli. Giochi una partita bene in casa contro il Liechtenstein? Campione. Ne giochi una male in Portogallo? Co****ne. Se Chiesa avesse fatto il girone d’andata che ha fatto quest’anno (a livello realizzativo, intendo: anche se non segnava mai, l’impegno non è mai mancato) con una maglia a strisce anziché quella viola, sarebbe già sulla lista dei cedibili a fine stagione, con il marchio di “pacco” ben impresso a fuoco sulla fronte.

    Il punto è che lui rimarrebbe anche, il ragazzo è tutt’altro che stupido e ha in più la fortuna di un padre che sa come funziona il giochino. Ma ci vorrebbero due condizioni una meno probabile dell’altra, cioè la possibilità di fare le coppe europee e la volontà di non cederlo per fare cassa e pagare con i suoi soldi tutti gli acquisti già fatti in anticipo, senza preoccuparsi di conoscere il giudizio su di loro del tecnico della prossima stagione. Che, a quanto pare, potrebbe non essere più quello attuale, e non certo perché lo vociferano due giornalisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cinghialino - 1 anno fa

      Perfetto, abbiamo alcuni giocatori che potrebbero avere mercato, non proviamoci di Chiesa

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy