L’uomo che ha scoperto Muriel: “Si appaga troppo facilmente, magari una domenica…”

L’uomo che ha scoperto Muriel: “Si appaga troppo facilmente, magari una domenica…”

Il colombiano è sbarcato ieri a Firenze: potrebbe prendere la maglia numero 29

di Redazione VN

L’ex direttore tecnico della Fiorentina Valentino Angeloni ha rilasciato un’intervista a La Nazione in cui ha parlato di Luis Muriel, scoperto quando era uno scout dell’Udinese:

Luis ha delle qualità tecniche fuori dal comune. Sono felice che sia tornato in Italia perché penso che oltre ad essere un bel vedere sia un giocatore che ha tanto ancora da dare alla Serie A. Tutto però dipenderà dalla voglia e dalla fame che avrà di voler tornare ad alto livello. Non sarà però facile rimettersi in gioco, ancora una volta. Perché un ragazzo che si appaga con facilità un po’ troppo spesso. Che magari una domenica fa la giocata della vita dando la sensazione di essere il prototipo del fuoriclasse e la settimana dopo improvvisamente scende in campo troppo tranquillo e con poche motivazioni. È tutto un discorso legato alla testa, che spero Luis in questi anni abbia risolto. Il calciatore colombiano di solito è un giocatore ‘leggero’. Ha grandi qualità ma tende a sottovalutare alcuni aspetti della vita professionale. La costituzione fisica di Muriel certo non lo facilita e accumulare uno, due o tre chili di troppo è un attimo per lui. Anche qui però torna in ballo il fattore motivazione: con la testa si riesce a far fronte anche ad aspetti del genere

Violanews consiglia

Ferrara scrive: “Mutu, Gomez e ora Muriel. Se un colpo vale il rischio”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 7 mesi fa

    “È tutto un discorso legato alla testa”

    ri-ri-ganzo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy