Linari dalla parte di Chiesa: “Accettiamo la sua voglia di mettersi in gioco. Resterà uno di noi, non fischiatelo”

di Redazione VN
Linari

“Io, tifosa viola, mi sento felice per la cessione di Chiesa”. È senza dubbio questo il punto principale della lettera scritta dall’ex giocatrice viola Elena Linari tra le righe di Tuttosport. L’ex Fiorentina ha poi elogiato la potenza, anche economica della Juventus, ricordando però una cosa molto importante per quanto riguarda l’ex numero 25 gigliato: “Sarà sempre uno di noi”. Poi Linari invita i tifosi ad un comportamento adeguato nei confronti di Chiesa, chiedendo di non portare rancore ed evitare fischi ad un professionista che sta puntando in alto. Dopo un nuovo elogio ai bianconeri (“Non sono amati perchè vincono”) Linari ha voluto chiudere la lettera con un ultimo pensiero sul figlio di Enrico: “Accettiamo la determinazione di un ragazzo di quasi 23 anni e la sua capacità di mettersi in gioco”.

FLORENCE, ITALY – OCTOBER 05: Federico Chiesa looks on during an Italy training session at Centro Tecnico Federale di Coverciano on October 05, 2020 in Florence, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Commisso: “Chiesa mi ha deluso”

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. magicdolc_8322107 - 2 settimane fa

    Cara Linari,perchè non ti sei messa in gioco con la Fiorentina Women e far fare alla squadra della tua città e che dici di tifare,un salto di qualità in Italia e all’estero????Vero che professionisti o dilettanti c’è la sua differenza..ma se ci tenevi cosi tanto……Non dovevi guardare ai soldi…no????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. DeepPurple - 2 settimane fa

    Quando in un campionato vince la stessa squadra 9 volte di seguito strutturalmente c’è qualcosa di sbagliato, del sistema intendo, non della Juve.
    Non sono antipatici perché vincono, ma perché sono i soli che giocano.(Inter quest’anno?).
    Come dicevano in un vecchio film western, quando un uomo con pistola incontra un uomo con fucile l’uomo con la pistola è un uomo morto (e simpatico). Gli juventini diranno che bisogna essere bravi a procurarsi il fucile, bene, io vorrei quindi che fossero aboliti i contratti pluriennali, solo annuali obbligatori ed a fine e anno i giocatori decidono come c… vogliono vadano tutti alla Juve (se si infortunano assicurazione), ma con tetto salariale societario uguale per tutti, quello sarebbe sport meritocratico.
    Questo è spettacolo non sport come il wrestling (insieme con l’altra farsa del F.P.)altro che mettersi in gioco, non esiste nessun gioco. Modalità simulazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Horsenoname - 2 settimane fa

    Se fosse stato uno di noi (vedi Batistuta , Rui Costa , Roberto Baggio , Emiliano Viviano e cito solo i più famosi) non dico che sarebbe rimasto , ma sarebbe andato via in modo diverso , per cui , per me non lo è e forse non lo è mai stato , anche se rispetto le sue scelte di andare a guadagnare di più , infondo la mela non cade mai lontano dall’albero e i genovesi farebbero di tutto per le tanto amate palanche

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tato - 2 settimane fa

    Per me, se avesse avuto veramente voglia di mettersi in gioco, sarebbe andato in Inghilterra, dove prendi li stessi soldi e anche di più, di quelli della Juve, e sicuramente, qualche possibilità di portare la C. L a casa, l’avrebbe avuta. Non sarà mica perché li, ne hanno molti meglio di lui e spazio non glielo avrebbero lasciato?. A mio avviso la Juve, vedendola in Italia, viene molto sopravvalutata. Qui con la, storia che hanno il fatturato doppio, rispetto alle concorrenti, vincono agilmente. In Europa però, la, situazione si livella e non si vedono risultati. La Juve perse le finali con Real e Barca, mettendoci le mani il giusto. Negli ultimi anni è stata fatta fuori dal Lione e dall’Ajax, pieno di giovani, bravi , ma no certo tutti dei Ronaldo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. renesviola - 2 settimane fa

    Tifosa viola ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. tonipilat_1415134 - 2 settimane fa

    Linari linari mo so ca**i amari!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Up The Violets - 2 settimane fa

    Chissà come mai me l’aspettavo. Ora attendo anche la dichiarazione di sostegno dell’altra “tifosa viola” a strisce (per ora biancorosse, poi chissà che non cambino colore per “determinazione e capacità di mettersi in gioco”).

    Dico una cosa sola: meno male che nel caso della Bonetti hanno imposto all’Atletico e all’ex preparatore delle donne che ora è agli spagnoli di abbozzarla, di fare spesa aggratisse qui! Da’ retta, divertiti a Bordeaux e lascia stare Firenze, perché non ci hai capito NULLA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. bekri - 2 settimane fa

    C’è chi dice che non va fischiato perché l’indifferenza è la peggior delle punizioni. Io non sono d’accordo. Pensare che è da anni che quando guardo le partite della Lazio faccio il tifo contro a Milenkovic-Savic per un episodio che in confronto a quello che ha fatto Chiesa era una bazzecola. La maglia e Firenze vanno onorate, perché è vero che è solo uno sport, ma è uno sport seguito da tutti gli abitanti della città come fosse la Nazionale. Quando vesti la maglia non stai giocando a calcio ai campioni, ma stai rappresentando una città. E simbolicamente quello che ha fatto Chiesa è stato incredibilmente irrispettoso nei confronti della città oltre che della squadra. Quindi io d’ora in avanti, come primo in classifica della mia lista di giocatori odiati ci metterò proprio lui, superando il suo omonimo strisciato, l’egiziano, il serbo e quel co.glione di Neto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. andrewshuttlehour_298 - 2 settimane fa

    Mettersi in gioco a 5,5 milioni l’anno…proprio eroico. Io avrei accettato chi, avendo le palle (che l’ex 25 non ha), avesse detto: “vi sono grato per avermi cresciuto ma mi è stata fatta un’offerta irripetibile ed inoltre voglio vincere cosa che qui a Firenze io credo non sia possibile per i prossimi 5 anni”.
    Forse l’avremmo infamato comunque ma almeno avremmo rispettato per la sincerità.
    Purtroppo questo non è accaduto come è successo con Bernardeschi sintomo di scarsa personalità caratteristica che peraltro si è ampiamente vista in campo in questi anni: prestazioni a fasi alterne figlie di fiammate sporadiche.
    Con la strisciata torinese (che peraltro ha speso una follia…rate o non rate) certe pause non saranno possibili.
    Insomma, Boskov avrebbe sentenziato: “testa di calciatrice buona sola per portare cappello”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. claudio.viola - 2 settimane fa

    Gli insulti servono a poco ma lui non è mai stato uno di noi e non lo sarà mai. È sempre stato gobbo dentro. E non è neanche vero che si mette in gioco perché per paura di essere rimandato a casa (perché non crede in se stesso) ha chiesto lo stesso stipendio in caso di mancata conferma da parte dei gobbi. Vergogna! E quelli che lo difendono possono andare con lui, non importa che dica dove…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. simuan - 2 settimane fa

    …persa una buona occasione per stare zitta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-2073653 - 2 settimane fa

    Una che parla così non solo non è tifosa viola, ma neanche ci ha capito nulla in qualche anno di militanza. Perché Chiesa alla juve, contento lui, ci poteva anche andare. Dove ha dimostrato di NON ESSERE UNO DI NOI, e dove ha dimostrato DI MERITARE ALMENO IL TRIPLO DI FISCHI DI BERNARDESCHI, è nel modo in cui è andato alla juve. E se la Linari non lo capisce, può pure cominciare direttamente a tifare juve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Eziogòl - 2 settimane fa

    Intervento in linea con l’essere tifosi viola,oggi. 20 anni di lavaggio di (NON) cervello dai della valle e da tutti i media e social loro seguaci hanno prodotto questo. Il suo commento è,quindi,giusto,al passo coi tempi,manifesto dell’essere tifosi (Viola chè gobbi,romani,pisani,senesi,bolognesi,naples seguitano indiaturbati a vomitare insulti a Firenze e tifosi viola,ma a voi va bene così)oggi. Brava Linari

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Eziogòl - 2 settimane fa

    Commento in linea con l’essere fiorentini, oggi. 20 anni di lavaggio di (NON) cervello da della valle e tutti i media (e social) a loro asseriviti hanno prodotto questo. Il commento della Linari è perfetto,è il manifesto del calcio anni 2020 (già da 15 anni che è così). Quindi, brava Linari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. il collezionsita - 2 settimane fa

      o che ci risei …… fantastico!!! hahahahaha va vai a ……..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. il collezionsita - 2 settimane fa

    ma per favore …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Anatema - 2 settimane fa

    Con tutto il rispetto, una persona che dice “Sono antipatici perchè vincono” non è ASSOLUTAMENTE una tifosa viola. Al massimo simpatizza. Ma che scherziamo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bekri - 2 settimane fa

      Ma bastava anche “tifosa viola” e “Tuttosport” nella stessa frase

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy