Lazio, progetto più avanti. Fiorentina non ancora pronta per la prima punta

Lazio, progetto più avanti. Fiorentina non ancora pronta per la prima punta

L’analisi del momento viola e degli stop biancocelesti. Ma Montella conferma il 3-5-2

di Redazione VN

Curiosità e voglia di confrontarsi con una realtà sicuramente più collaudata, abituata a lottare per un piazzamento europeo e con giocatori che si conoscono da anni. Così La Repubblica presenta il match di stasera tra Fiorentina e Lazio. I viola sono all’inizio di un percorso, il ciclo è appena cominciato mentre la Lazio sarà arrabbiata per la sconfitta europea e i primi scricchiolii sulla panchina di Inzaghi. Montella confermerà il 3-5-2 che ha portato tre vittorie e tre pareggi e non subisce gol da due gare consecutive, con il centrocampo confermato e la coppia Chiesa-Ribery in attacco. L’Aeroplanino prova a spegnere le voci sul n° 25, mentre aspetta il turno di Pedro: se non stasera, nella sfida con il Sassuolo o con il Parma. Ma Vlahovic è più avanti. L’evoluzione tattica porta alla punta e Montella ne è consapevole: non adesso, però.

Badelj: “Chiesa non è un cascatore, lo aiuteremo. Ribery un leader, di Castrovilli si nota subito una cosa”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy