Lasciare intatta la difesa, un regista e un attaccante: le richieste di Iachini

Lasciare intatta la difesa, un regista e un attaccante: le richieste di Iachini

Iachini ha le idee chiare su come deve essere rinforzata la Fiorentina

di Redazione VN
Iachini

Giuseppe Iachini ha tre richieste per la prossima stagione. Prima di tutto, scrive il Corriere Fiorentino, non vorrebbe veder smantellata la difesa, poi gradirebbe un regista e, infine, un attaccante. Se poi Chiesa dovesse lasciare la Fiorentina, ci sarebbe bisogno anche di un altro esterno.

Difesa

Milenkovic è corteggiato dal Milan, il contratto scadrà nel 2022. Finora i tentativi di rinnovo sono andati a vuoto. La Fiorentina potrebbe deciderlo di trattenerlo e venderlo a un anno dalla scadenza, se le cose non dovessero cambiare. Ma un’offerta ricca potrebbe anticipare la separazione.
Anche Pezzella ha diversi estimatori, ma nel suo caso proseguire insieme comporta meno problemi. Intoccabili Caceres, Dragowski (ma per La Nazione ha offerte dalla Premier League) e Terracciano.

Centrocampo

Iachini ha bisogno di un sostituto di Badelj. Attenzione a Lucas Torreira dell’Arsenal. Pradè lo ha avuto alla Sampdoria. Per il resto il centrocampo è ben assortito con Amrabat, Pulgar, Duncan e Castrovilli. C’è anche Benassi, ma in caso di suo addio servirebbe un’alternativa

Attacco

Se Chiesa dovesse lasciare Firenze (l’ipotesi principale resta la Juventus), Iachini vorrebbe avere un giocatore con le sue caratteristiche. Berardi piace da tempo, ma l’operazione non è facile. Ancora più complicato De Paul. Vlahovic non è pronto per fare il titolare e potrebbe andare in prestito. Cutrone è andato meglio, ma Iachini punterebbe su un altro profilo per il posto da titolare. Stuzzicano Piatek e Mandzukic.

29 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Valter - 2 mesi fa

    Sarebbe l’ideale, sempre se i diretti interessati sono d’accordo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Se diamo retta ai giornalisti diventiamo matti. Aspettiamo la fine del mercato e poi vediamo con la speranza che ci facciano una squadra perlomeno in gradi di farci sperare fino alla fine di entrare in Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il complottista gigliato - 2 mesi fa

    Quindi l allenatore ha parlato, ora sono curioso di vedere se questa società lo vuole accontentare ! Da qui in poi capiamo tutto .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 2 mesi fa

      Ti invito a leggere qualche commento sotto, l’autore dell’articolo specifica chiaramente che iachini NON HA PARLATO. Si fa solo intendere questo, ma in effetti non c’è virgolettato quindi è solo una nostra suggestione. Vedete però di farvi meno film

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il complottista gigliato - 2 mesi fa

        Io commento l articolo, non commento i ….. commenti , e se non l ho visto non importa che tu risponda al mio per farti grande !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Il complottista gigliato - 2 mesi fa

        Quale film mi sarei fatto ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    LA CENSURA QUESTA BENEDETTA OPPORTUNITA’ DI SOFFOCARE LE CRITICHE! Poi, caro Rossivieni a spiegare a noi delle fonti sotto tortura……. Più professione e meno demagogia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Il massimo della disonestà è quello di pubblicare quando vi si dice che censurate e non pubblicare quello che vi viene detto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Burlamacchi - 2 mesi fa

        Ora scusa, secondo te la redazione di Violanews ha tempo di star lì a a giocare a censurarti certi commenti e pubblicarne altri?

        Ma chi pensi di essere?

        T’immagini quali scomode verità avrai scritto…

        Poi magari semplicemente hai sbagliato ad inviare il commento, oppure devi refreshare la pagina, che ne so, e allora stai facendo una figuraccia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. 29agosto1926 - 2 mesi fa

    Se si leggono tutti gli articoli proposti da questo sito ci si rende conto di come il mestiere del giornalista sia veramente precario dovendo scegliere tra chi lo fa perché, come diceva Barzini, è meglio fare il giornalista che lavorare o chi proprio non sapeva fare altro o, come terza alternativa chi è proprio in malafede.
    Se fate caso i nomi sono stati fatti tutti, in entrata ed in uscita, quasi tutti i giocatori interessanti passano dalla penna dei nostri eroi. Poi viene Pestuggia e ci dice che se i colleghi scrivono quello che scrivono è perché hanno delle fonti o dei riferimenti precisi così noi siamo tutti tranquilli.
    E’ diventato uno scempio! Una volta il calcio mercato era un periodo che lo si seguiva con interesse, passione, speranze. Adesso è diventata un’agonia che ci fa sperare nella fine dello stesso quanto prima. Di chi sarà la colpa? Credo dei tifosi come noi tutti che ci inventiamo le notizie e ce le passiamo l’un l’altro per farci dispetto.
    Il bello è che poi si offendono anche! Se gli fai presente che stanno sputtanando i loro lavoro e la categoria si offendono e dicono “io questo non l’accetto”. Purtroppo cosa ci frega è la passione altrimenti alla stessa stregua dei calciatori andrebbero emarginati e andrebbe solo letta la pubbilcità che, in tanti casi, è molto più interessante di quello che scrivono.
    Una volta il GIORNALISTA era una persona stimata, equilibrata, colta, intelligente che dava riferimenti e portava da esempio. Oggi è la stessa cosa? Chi di voi si sente di dire che non è una Casta intoccabile?
    Hai voglia caro Stella di scrivere i libri sulle Caste sarebbe meglio che oltre la metà dei giornalisti cambiasse mestiere ed andasse finalmente a lavorare per liberarci perlomeno di una parte di persone che scrivono “il niente”, forse rimarrebbe qualche notizia vera ed interessante! Senza considerare poi la censura che sistematicamente operano quando li critichi. Facile vero? Facile quando c’è qualcosa che non va tacitare le persone operando la censura che è un atto che loro sanno fare bene e spesso. Comunque i veri colpevoli siamo noi, siamo complici di questo scempio perché siamo tutti qui a leggere e commentare ed a loro andrà sempre bene. Quando uno non saprà che mestiere fare dirà “faccio il giornalista, lo sanno fare tutti”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. batigol222 - 2 mesi fa

    Comunque non è vero che se parte chiesa serve uno con le sue caratteristiche a rimpiazzarlo, chiesa nel modulo a 2 punte usato fino ad ora non ha ruolo per cui veniva adattato seconda punta o giù di lì. Se vendi chiesa puoi tranquillamente reinvestire su altro senza rimpiazzarlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. batigol222 - 2 mesi fa

    Vi dico la mia sul mercato: se iachini volesse giocare con il 442 (non so se è nelle sue corde).
    Per questo modulo servirebbero 3 cessioni e 4 acquisti

    FASCE (4 titolari)
    Sulle fasce si sfrutterebbe la presenza di due giocatori per parte, uno fisso in difesa e uno che attacca e fa cross. Più facile da trovare giocatori così che non esterni a tutta fascia che comunque per forza di cose dovranno sacrificare una delle due fasi. Quindi a sx difesa avresti già Caceres e Igor, ottimi difensori. Dalbert via e al suo posto un buon esterno sinistro di centrocampo che faccia bei cross. A dx stesso ruolo hai già l’ottimo Lirola (nasce per la fase offensiva, adattato in difesa) e manca il terzino dx bloccato che difenda bene. Da prendere anche questo. Venuti sarebbe una buona riserva per tutta la fascia destra sia difensiva che offensiva, a sx offensiva come riserva dovresti piuttosto adattare qualcuno (o tenerti Dalbert). Si può fare con la coperta un po’ corta

    DIFESA CENTRALE (2 titolari)
    Pezzella e Milenkovic con Ceccherini riserva (e Caceres jolly) vanno benissimo, il problema è che Milenkovic vuole andare via e allora via Milenkovic e dentro un altro difensore centrale forte ed esperto

    CENTROCAMPO CENTRALE (2 titolari)
    Darei via Pulgar, discreto giocatore in interdizione ma non imposta, troppo poco.
    Ti restano Castrovilli, Ambrabat, Duncan e Benassi per 2 posti. Castrovilli, Ambrabat titolari con Duncan e Benassi riserva. Ottima la coppia Duncan Ambrabat come quantità nelle partite più ostiche. Paradossalmente con l’innesto di Ambrabat potremmo anche rimanere così, la fantasia Castrovilli e Ambrabat ce l’hanno e hanno anche quantità

    ATTACCO (2 titolari)
    Supponendo che Chiesa voglia andare via e arrivi la famosa offerta da almeno 50 milioni, e mandando in prestito Vlahovic (troppo rischioso puintare ancora su di lui come titolare nella prossima stagione, e in panchina non cresce). Non riscattando Ghezzal.
    Ti restano Cutrone, Kouamè, Ribery: un centravanti probabilmente da 15 gol (con questo modulo avremmo 2 giocatori offensivi sulla fascia a mettere cross di continuo) e due specie di seconde punte di movimento, assist e velocità. Un po’ poco, servirebbe un’altra punta centrale già esperta da mettere dietro a Cutrone (meglio Belotti? Si, ma quanto costa?). Così avresti una prima punta di buon livello ed esperienza (titolare cutrone, più riserva) e due ottime seconde punte, coperta sufficiente a chiudere la stagione senza il rischio di rimanere senza un ruolo. Non facile trovare questo profilo da prima punta simile a cutrone, uno che se chiamato in causa possa garantire qualche gol. Babacar di 4 anni fa sarebbe il profilo giusto, molto motivato per firenze, ma non l’ultimo babacar ex giocatore. Potrebbe andare bene anche Mandzukic
    3 cessioni (Chiesa, Milenkovic e Pulgar) e 4 acquisti. 2 cessioni sono probabilmente obbligate, da queste ricavi almeno 90 milioni. Supponendo di comprare giocatori intorno ai 20 milioni faresti pari e potresti permetterti anche qualcosa in più. E avresti una signora squadra dal mio punto di vista

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 mesi fa

      Sono d’accordo che, con il modulo di Iachini non occorre sostituire Chiesa e ieri avevo scritto che vendno Chiesa e ipotizzando 50 milioni di entrate, vendendo qualche rimasuglio arrivare a 60 per comprare Kurzawa, Spinazzola (dargli Biraghi, se abboccano e qualche spicciolo), Thuram e Torreira e la squadra sarebbe fatta.
      Puoi giocare con diversi moduli facendo a meno degli esterni tipo Chiesa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paolo - 2 mesi fa

    OK, Iachini ha perfettamente ragione sulla difesa che non va toccata (almeno nei titolari); comunque, se fosse possibile io sarei per sostituire Ceccherini con un difensore più affidabile nel suo ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gummarith - 2 mesi fa

    oh io lo dico così per rurzzare ma nemmeno poi troppo… sti banner pubblicitari hanno frantumato alquanto 😀

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

    Da quello che si evince dalle affermazioni del giornalista, Iachini gli ha parlato personalmente ed ha espresso queste priorità. Poi, quando Rocco parla di fake news, tutti si offendono. Il bello è che la gente ci crede e critica, ma sopratutto commenta, facendo salire i contatti. Questa non si chiama onestà intellettuale. Il giornalista dovrebbe parlare a nome suo e non facendo fraintendere che questo sia il pensiero di Iachini. Inoltre, è l’ennesimo articolo che tritura i cosidetti, sempre con le stesse cose date in pasto con condimento diverso. Quando una volta c’erano i giornalisti seri, su 10 nomi ne potevano sbagliare due o tre, non di più. Datevi una calmata e scrivete solo quando avete notizie di una certa affidabilità…… FV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Stefano Rossi - 2 mesi fa

      Curiosa la tua concezione su cosa si dovrebbe scrivere e come 🙂 Ciao

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

        Stefano….basta essere più professionali. La verità paga sempre e non è corretto mettere in bocca alle persone, frasi non proferite e non dimostrabili da interviste o video. A meno che non li abbia detto a Te ed allora hai il dovere di dirlo. Non voglio fare il professore ma invito Voi della stampa ad essere più coerenti alla realtà. Magari si farà qualche articolo in meno, ma si acquisteranno punti in credibilità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Stefano Rossi - 2 mesi fa

          Ma non è così, Antonio. La fonte non si rivela mai, nemmeno sotto tortura. Le frasi messe in bocca sono le virgolette che qui non ci sono

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. antonio capo d'orlando - 2 mesi fa

            Stefano….mi auguro che sia così. Ti rispetto ed è per questo che Ti ho fatto la mia critica. Rimango del parere del “meno articoli, ma buoni”! Buona giornata!

            Mi piace Non mi piace
          2. Stefano Rossi - 2 mesi fa

            Ma figurati, Antonio. Anzi, ti ringrazio perché hai dimostrato che si possono fare critica senza insultare 🙂 Buona giornata a te!

            Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 2 mesi fa

        E’ altrettanto curioso il vostro modo sistematico di censurare le LEGITTIME CRITICHE!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Gummarith - 2 mesi fa

    Non so se Beppe vorrà ancora giocare a 3 dietro o se passerà a 4, comunque sia le sue richieste mi sembrano inteligenti. Confermiamo il buono ed andiamo ad aggiungere 2-3 tasselli importanti dove serve.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Burlamacchi - 2 mesi fa

    Io terrei Pezzella e Milenkovic, ma credo servirebbe un altro centrale di alto livello, in modo da poterli ruotare.

    A far le cose ammodo prenderei anche un’altra riserva affidabile. A me Ceccherini non convince.

    Poi ovviamente serve almeno un esterno a sinistra, visto che Dalbert ritorna all’Inter e Biraghi non credo voglia restare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele72 - 2 mesi fa

      Giusto , il terzo centrale lo abbiamo in casa , Dalle Mura ,da aggregare subito in prima squadra .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gummarith - 2 mesi fa

        facendo solo il campionato un giovane da aggregare alla prima squadrà è doveroso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Burlamacchi - 2 mesi fa

        Occhio perchè è giovanissimo e si rischia di bruciarlo.

        Non tutti sono come Chiesa che può fare il salto diretto dalla Primavera alla prima squadra.

        A Castrovilli l’esperienza in B ha fatto benissimo. A volte saper attendere un giocatore, farlo giocare in una buona piazza, può portare i suoi frutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Michele1508 - 2 mesi fa

    Praticamente mercato già finito?!?! Ma qui serve roba…e buona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. simuan - 2 mesi fa

    …gli esterni completamente dimenticati e DePaul inserito negli attaccanti…complimenti a chi viene pagato per questa roba…tu sei un grande!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy