La partita di Chiesa. L’esterno ritrova la Fiorentina dopo l’addio contestato

Il ragazzo cresciuto nel vivaio della Fiorentina affronterà per la prima volta da ex i viola

di Redazione VN
Chiesa

Quella di stasera, sarà sicuramente una partita speciale per Federico Chiesa. Per la prima volta affronterà la Fiorentina da avversario, e lo farà con la maglia più odiata in assoluto dai suoi ex tifosi, quella della Juventus. Nell’edizione odierna del Corriere dello Sport- Stadio, si ripercorrono gli ultimi giorni in viola del nativo di Genova. Dalla fascia di capitano assegnata da Iachini, in quella che sarebbe stata l’ultima partita prima di trasferirsi dagli odiati rivali, al “saluto” con contestazione fuori dalla clinica dove il ragazzo svolse le visite mediche per diventare a tutti gli effetti un giocatore bianconero. Quella di stasera viene quindi definita “la partita di Chiesa”. Una prova generale di ciò che capiterà tra qualche mese. Quando, anziché un Allianz Stadium vuoto, ad attenderlo ci sarà un Artemio Franchi (pandemia permettendo) caldissimo che difficilmente lo accoglierà in modo affettuoso.

“Con la Juve partita da ultima spiaggia per la Fiorentina. Chiesa ha fatto bene ad andarsene”

Juventus
(Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images )
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy