La moViola: Giacomelli convince a metà, giudizi discordanti sul fischietto di Parma-Fiorentina

La moViola: Giacomelli convince a metà, giudizi discordanti sul fischietto di Parma-Fiorentina

Il giudizio dei quotidiani sulla direzione di Parma-Fiorentina

di Redazione VN

GAZZETTA DELLO SPORT – Al 56’ contatto in area viola tra Milenkovic e Barillà, Giacomelli giustamente non si scalfisce. Al 59’ pestone di Gagliolo su Simeone nell’area del Parma, si gioca con qualche dubbio. Al 75’ il Parma chiede un altro rigore per un contatto dubbio tra Ceccherini e Sprocati. Al 91’ è Chiesa a cadere in area sulla pressione di Gagliolo, e anche in questo caso la decisione di lasciar correre non convince del tutto.

CORRIERE DELLO SPORT – Partita sotto controllo per Giacomelli. Diversi episodi nelle due aree di rigore, molti hanno coinvolto Chiesa, la sua nomea non lo agevola, anche se non ci sono falli così netti. Tutto nel secondo tempo: Gagliolo sta per controllare un pallone, Chiesa lo anticipa, ma il gialloblù non calcia l’avversario che va giù non appena sente il contatto. Contatto Scozzarella-Chiesa, talmente lieve che è la stesa punta viola a dire che non c’è nulla. Dall’altra parte, stesso discorso per quanto riguarda Ceccherini-Sprocati. Ci sarebbe fallo su Kucka nell’azione del palo di Milenkovic. E’ Chiesa a colpire la gamba destra di Barillà che è ferma, no rigore.
Violanews consiglia

Spenta e abulica: ora la Fiorentina trema davvero

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy