La moViola di Sassuolo-Fiorentina: Dabo, un giallo non convince. Berardi da arancione

La moViola di Sassuolo-Fiorentina: Dabo, un giallo non convince. Berardi da arancione

Gli episodi della partita valutati con la lente d’ingrandimento

di Redazione VN

Sassuolo-Fiorentina, campo e fischietto.”Massimiliano Irrati, da una partita ad alto rischio visto l’impegno al VAR in Juventus-Napoli, non ne esce benissimo”, scrive Il Corriere dello Sport.

La madre di tutte le decisioni è l’espulsione di Dabo: la prima ammonizione è giusta, anche il giocatore la accetta; la seconda, invece, lascia perplessi: non tanto per la mano appena appoggiata sulla spalla (comunque ingenuo il francese), ma per il contatto basso, sembra quasi che Berardi allarghi la gamba destra per cercare quella dell’avversario che gli era dietro. La Gazzetta dello Sport scrive “non convince sul primo giallo dato in avvio a Dabo per un fallo non grave su Missiroli, ineccepibile il secondo per l’atterramento di Berardi”.

Sullo scontro tra Berardi e Dragowski, Il Corriere dello Sport reputa giusto il solo cartellino giallo per l’attaccante neroverde dopo la review al VAR, mentre per la Gazzetta il “contatto pericoloso” è da arancione. Infine, giusta l’ammonizione per la simulazione di Adjapong, mentre ne manca una a Magnanelli, che Veretout neanche tocca.

Violanews consiglia

PAGELLE VN: una Fiorentina brutta e spenta. Ingenuo Dabo, male Chiesa e Saponara

A. Della Valle: “Dopo Astori niente sarà come prima, ma vogliamo costruire Fiorentina sempre da EL”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. massimopr_2 - 1 anno fa

    Non c’era nessuna delle due ammonizioni. Nella seconda Dabo tocca appena la spalla del cascatore Berardi che si lascia cadere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy