Gazzetta dello Sport: Toto-allenatore, lotta tra De Zerbi e Juric. Gli altri…

Il parere della Rosea, le percentuali di approdo degli allenatori accostati alla Fiorentina

di Redazione VN
Juric-Prandelli

Sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, questa mattina viene affrontato su ampia scala il tema del toto-allenatore per ogni squadra di Serie A. Tra possibili conferme o nuovi inizi, ad ogni club del massimo campionato italiano è stato dedicato un grafico a torta con le relative percentuali dei candidati principali per la prossima stagione.

Per quanto riguarda la Fiorentina, sia il nome di De Zerbi che quello di Juric sono accostati con forza alla Viola che verrà, entrambi con il 30%. Per la Rosea sono loro due i candidati forti. Circolano sempre voci su Italiano a cui è riservato un 20% ed il suggestivo Sarri 10%, che ama la Viola ma ha dei costi molto alti rispetto agli altri profili. La possibile conferma di Prandelli è indicata invece al 10%.

Bocci: “Guai a sbagliare la gara col Genoa. Arbitraggio? ACF si faccia sentire”

GERMOGLI PH: 7 GIUGNO 2019
19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mazinga z - 3 settimane fa

    Tanto rimane Prandelli e probabilmente anche gotine

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. andrea333 - 3 settimane fa

    Prima la salvezza ,poi prendiamo Juric.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonio - 3 settimane fa

    con quelle percentuali mostrano chiaramente che non ne sanno niente neanche loro, potevo scriverlo io questo articolo senza problemi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. DUNCAN - 3 settimane fa

    Juric e si torna finalmente in Europa. Ma Commisso prenderà sicuramente Gattuso perchè calabrese e così si lotterà un altro anno per non retrocedere. Io mi farò l’abbonamento su Dazn e mi incazzerò per lo scempio. Grazie assai Commisso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Salvarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco pennaviola - 3 settimane fa

    La Rosea punta a una Fiorentina fra il Sesto e il Decimo posto, che si accontenti senza rompere le scatole a quelle sopra… Mi pare evidente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Baker - 3 settimane fa

    Secondo me bisogna ripartire da un progetto funzionale. Non son convinto che Commisso voglia spendere vagonate di mln nel prossimo calcio mercato. Anche perché ha risanato il bilancio con 62 mln pochi mesi fa, poi il CS e via dicendo. Poi mettiamoci anche il Financial fair play. Quindi, a mio avviso, andrebbe bene anche un tecnico giovane e bravo che non chiede ingaggi faraonici e giocatori che costano milioni. De Zerbi e Juric sono i più bravi secondo me. L’importante è comprare giocatori funzionali e non figurine che costano mln di ingaggio, alla Callejon/Kokorin. Non servono a niente, sono spesso mezzi rotti e occupano spazio salariale ad una società che può spendere limitatamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. LeoViola - 3 settimane fa

    Se fossi la fiorentina io vorrei ripartire da una certezza.. visto che a giugno si azzera tutto. De Zerbi e juric mi piacciono, fanno un buon calcio ma sarri è una garanzia. Ovviamente va accontentato, ma se vuoi alzare il livello ci vuole gente beva subito. Non promesse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco 2 - 3 settimane fa

      Non ci sono garanzie, nel calcio odierno. E Sarri non mi pare abbia fatto sfracelli, inutile mi ripetiate ha fatto il più bel calcio che si sia visto, io conto i risultati, non lo show. Per gli spettacoli, vado al cinema.

      Quando ad accontentarlo, lui come chiunque altro, significa spendere e spendere col cervello, non con un’altra parte del corpo, delegata a ben diverse funzioni. Siamo sicuri che questa sia, ora, la società giusta per fare di questi discorsi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

        Con tutto il rispetto, non capisci nulla di calcio.
        “Conto i numeri”: Sarri è l’ultimo a vincere un trofeo europeo con il Chelsea, ha centrato la CL con il Chelsea (niente di scontato), ha vinto lo scudetto con la rubentus (guarda come invece, con gli stessi giocatori, cosa sta facendo Pirlo). Con il Napoli ha fatto cose straordinarie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marco 2 - 3 settimane fa

          Ha fatto cose tanto straordinarie che è andato dal Napoli con le parolacce al seguito, esattamente come se n’è andato dal Chelsea. I tifosi juventini non lo hanno mai amato, credo nemmeno la dirigenza. Se poi la Juve ha una dirigenza che designa un Pirlo allenatore, significa che sono messi peggio di noi, ma questo c’entra ben poco. Ovunque sia andato, sarri non ha entusiasmato. Venisse per ipotesi da noi, lo accoglieremmo come il messia che cammina sulle acque, ma lo staremmo ad infamare alla prima stecca di campionato. E certo non lo applaudiremmo se prendesse a pugni, meritatamente, un calciatore.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

            Prima dici che giudichi i numeri, poi fondi la bravura di un allenatore in base alla simpatia o antipatia ai tifosi? Mi sembra contraddittorio.
            Sarri significherebbe garanzia di investimenti, non verrebbe a fare figurette, altro discorso è se Rocco ha voglia di farli.

            Mi piace Non mi piace
          2. Marco 2 - 3 settimane fa

            Cerca di leggere attentamente cosa scrivo. Ho risposto alla tua “ha fatto cose straordinarie”. Quanto alla simpatia, Fabio Capello è antipatico come pochi, pure sia romanisti che juventini lo rimpiangono per le cose fatte. I laziali stravedono per Mihalovic che non è certo un maestro di simpatia. Sarri, oltre ad essere antipatico, non entusiasma. E anche gli investimenti non sono garanzia di risultati, vedi cosa abbiamo combinato noi finora.

            Mi piace Non mi piace
      2. Baker - 3 settimane fa

        Marco concordo in toto.Poi ben venga Sarri, che è un maestro di calcio. Ma simo così sicuri che Commisso, dopo aver ripianato 62 mln di bilancio ed aver speso 85 mln per il CS, abbia tutta sta voglia di investire vagonate di soldi nel mercato? Ed il ffp? Potrebbe anche essere valida l’opzione di ripartire con un tecnico giovane e promettente e comprare giocatori funzionali e non figurine con ingaggi milionari. L’importante comunque è uscire da questa situazione. Partendo con la salvezza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Colosseo viola - 3 settimane fa

    Due allenatori bravi per continuare a galleggiare. Mi piacerebbe provare a vincere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ilRegistrato - 3 settimane fa

    Juric e De Zerbi sono due allenatori del livello di Di Francesco, bravini finché sono in squadre tipo Sassuolo, ma raramente riescono a incidere in squadre di rango superiore. Il rango si misura con il monte ingaggi e la Fiorentina da quel punto di vista è largamente superiore a Sassuolo e Verona. Perché il monte ingaggi impatta sull’allenatore? Perché è molto più difficile gestire un gruppo di giocatori che guadagna bene e che magari crede di meritare di più in carriera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonio Capo d'Orlando - 3 settimane fa

      Ti do ragione. Guardiamo anche i giocatori che il Verona ha venduto lo scorso giugno, vediamo che nelle squadre in cui sono, non brillano certo. Juric ha bisogno di giocatori forti atleticamente e vogliosi di arrivare. In mezzo a questi, tre/quattro esperti che possono fungere da guida, ma che non creano problemi di gestione. Forza
      Viola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mezio Fufezio - 3 settimane fa

      Non sono d’accordo, perché non c’è la controprova. Né Juric né De Zerbi hanno allenato squadre superiori a quelle che stanno allenando adesso, per cui ad oggi non è possibile sapere come si comporterebbero in squadre più ambiziose. Seguendo questa logica Conte, Allegri e Sarri (per citare i primi che mi vengono in mente) non sarebbero mai dovuti andare ad allenare Juventus, Milan e Napoli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Baker - 3 settimane fa

        Ovvia, ogni tanto qualcuno che scrive con logica. Concordo

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy