Intrighi viola: Cataldi, Djordjevic e… Badelj. Cristoforo in uscita

Il mercato di gennaio della Fiorentina potrebbe legarsi a quello della Lazio, prossima avversaria della squadra di Pioli in campionato

di Redazione VN

Si parla anche del mercato viola che verrà stamattina sui giornali. Secondo Il Corriere dello Sport-Stadio, la Lazio è alla ricerca di un’alternativa a Lucas Leiva in cabina di regia. Per questo Tare sta tenendo sotto osservazione Milan Badelj, il cui contratto con la Fiorentina scadrà a giugno 2018. Il centrocampista croato piace molto alla Lazio, che l’aveva già trattato nel 2012, ai tempi della Dinamo Zagabria. Non rinnoverà con la Fiorentina, e per questo potrebbe muoversi a gennaio (è stato accostato anche al Milan).

Da qualche giorno, inoltre, circola un’indiscrezione relativa a Danilo Cataldi, attualmente in prestito al Benevento. L’ex capitano della Primavera della Lazio era stato lanciato in serie A proprio da Pioli, nel gruppo lanciato verso il terzo posto e il preliminare Champions, e potrebbe essere inserito nell’operazione (nonostante il club sannita vanti un’opzione di riscatto legata alla salvezza). Attenzione anche alla situazione di Filip Djordjevic, fuori rosa alla Lazio e indicato da Pioli come possibile alternativa a Simeone al posto di Babacar. Se ne era già parlato l’estate scorsa, il discorso potrebbe riaprirsi a gennaio. L’attaccante serbo è stato proposto anche al Torino di Mihajlovic, che qualche anno fa lo chiamò in nazionale. Sul fronte uscite viola, infine, Cristoforo sarà messo sul mercato.

Violanews consiglia

Cataldi: Lazio e Benevento danno l’ok alla cessione, ma si discute sulla formula

Badelj verso lo svincolo: l’Atletico Madrid ci pensa

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rudy - 3 anni fa

    Benassi, Cataldi e Viviani sono il simbolo della decadenza del calcio italiano. Buoni prospetti ai tempi dell’Under 21 poi rimasti tali, mentre coetanei spagnoli, belgi, francesi e tedeschi ora sono diventati top players.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. woyzeck - 3 anni fa

    Corvino sta inseguendo l’obiettivo di peggiorare sistematicamente il proprio lavoro e bisogna dire che ci sta riuscendo benissimo… il prossimo passo sarà quello di scegliere i nuovi giocatori per la Fiorentina estraendoli a casaccio da un bussolotto, ma deve stare attento perchè c’è sempre la possibilità di estrarne, per pura fatalità, uno buono…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Marco Chianti - 3 anni fa

    Gli scarti della Lazio… poera Fiorentina……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-3563070 - 3 anni fa

    Se i rinforzi della squadra fossero veramente un giocatore che negli ultimi 2 anni ha avuto una involuzione a dir poco preoccupante (Cataldi) e ad un altro che non vede il campo da più di un anno (Djordievic) stiamo freschi…oppure bisogna dar ragione….a Valdemaro!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 3 anni fa

      E chi ha mai detto che vogliono rinforzare la squadra? L’unica uscita quasi sicura e’ quella di Baba per la semplice ragione che col rinnovo del contratto di Chiesa il monte ingaggi e’ salito di nuovo e dunque per compensare questo un contratto top (per gli standard della Fiorentina) deve essere rimosso. Peccato che Baba e’ sostanzialmente l’unica riserva di Simeone, l’unico che comunque garantisce un buon bottino di gol anche da subentrante, e l’unico attaccante che puo’ fornire delle soluzioni quando serve una sponda aerea o comunque un centravanti d’area di peso. Partito Baba un attaccante central va ripreso e non c’e’ assolutamente nessuna garanzia che sia all’altezza di Baba. Insomma la Fiorentina si indebolira’ a gennaio, altro che rinforzarsi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy