Inter colpita al petto, un Abisso di rabbia. E alla fine la Fiorentina non può sorridere

I nerazzurri prendono gol dopo pochi secondi, poi ribaltano e vanno sul 3-1. Nel finale il gol di Muriel e il pasticcio del fischietto: Veretout segna al 101’