“Il talento che salva un gruppo confuso di fuori ruolo”. Finalmente un dieci

La qualità di un singolo vale i tre punti contro l’Udinese

di Redazione VN
Castrovilli

Nel tardo pomeriggio di una domenica di calcio silenzioso la Fiorentina ha trovato i tre punti non grazie al gioco corale ma soltanto perché un dieci si è messo in movimento e ha salvato la giornata a un gruppo confuso di fuori ruolo, come il buon Callejon, sistemato a fare la seconda punta senza, tra l’altro, l’appoggio di un centravanti vero”. Questo quanto troviamo scritto su La Repubblica Firenze, oggi in edicola. Gaetano intorno a sé ha calciatori capaci di giocare a calcio, ma per rimediare il problema della disorganizzazione così evidente, servono i numeri di un fuoriclasse. E guardando le sue prodezze il giornale riporta i massimi esponenti della classe passati da Firenze, che come il talento pugliese portavano con leggerezza la 10 sulle spalle. Dalla ferita di Baggio, ai sogni riposti in massimo Orlando. La regia di Rui Costa, che letteralmente inventava calcio per uno dei numeri nove più grandi della storia del calcio. E come dimenticare il “bad boy” che si inchinava sotto la Fiesole, Adrian Mutu, l’ultimo per il quotidiano a meritare questa riconoscenza. Perché negli ultimi anni non ha avuto fortuna (per usare un eufemismo), Ruben Oliveira, Tanque Silva, Eysseric… Ma il sole rinasce, ed ecco il ballerino fantasista che salva il sonno a squadra e tifosi. Adesso tocca alla Fiorentina preservare il talento di Castrovilli, che dovrà ricambiare continuando a onorare quella maglia e quel numero: il dieci, la nostra storia.

Castrovilli, la danza del numero 10. C’è il suo zampino in metà delle reti segnate dai viola

Biraghi-Castrovilli
GERMOGLI PH: 25 OTTOBRE2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CAMPIONATO SERIE A TIM FIORENTINA VS UDINESE NELLA FOTO GOL ESULTANZA CASTROVILLI
2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. massilotti - 4 settimane fa

    Più che un gruppo di fuori ruolo un gruppo di giocatori comprati a caso. Forse più che prendersela con Iachini sarebbe opportuno guardare a chi Ha fatto La Rosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ale@68 - 4 settimane fa

      Un allenatore dovrebbe sistemare in campo i giocatori che ha sfruttandone le caratteristiche.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy