Il ponte della discordia: il braccio di ferro tra Fiorentina e Chiesa è appena cominciato

La ricostruzione

di Redazione VN

Come scrive il Corriere Fiorentino, “il braccio di ferro è appena cominciato e quella che doveva essere una parata sul fiume Hudson per presentare le nuove maglie si trasforma in un confronto a più riprese”. Archiviati i primi contatti nel Bronx, con Barone e Commisso che hanno ribadito a Chiesa di non volerlo lasciar partire in alcun modo. La parola data dai Della Valle non viene più presa in considerazione ed è per questo che Chiesa non sta più al gioco, anche se né lui né il babbo-manager Enrico si sono esposti pubblicamente. L’entourage dall’Italia smentisce che sia mai avvenuto un colloquio, lo stesso Federico non ha niente da dire. Di sicuro non è piaciuto come la società abbia messo in piazza la sua voglia di andarsene, anche perché a suo avviso semmai spetta al club raccontare pubblicamente che ha chiesto di essere ceduto.

Violanews consiglia

Barone: “Nessun problema con Chiesa, resta qui. I nuovi acquisti…”

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 2 anni fa

    Ma veramente chiesa ieri sera ha parlato ufficialmente, ha solo rimandato le decisioni ma dicendo in quel modo ha implicitamente affermato (se ci fosse stato bisogno di conferma) che vorrebbe andarsene. Ma icchè si bevono al corriere fiorentino? Forse avevano già preparato l’articolo e non avevano voglia di scriverne uno nuovo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Contemax - 2 anni fa

    No no bella figheira, lo devi dire te, che vuoi andare via, non la società… Sei tu quello che vuole andare dai gobbi non Commisso o Barone.. avendo io un piccola ditta in California, so come sono gli Americani.. Hai un contratto caro Chiesino e famiglia, bene deve essere rispettato, almeno per gli Americani.. se non lo rispetti vedrai che CU@O che ti fanno con gli avvocati che gravitano intorno a gli zii d’America. Io personalmemte non vorrei andare incontro alla disfatta. Vedi Corvino, voleva un milione di euro ed il buon BARONE gli ha detto: -CICCIO, MA CHE CA@@O DICI O COSÌ O POMÌ ED IL BUON CORVINO SE NE ANDATO VIA CON UNA BUONA USCITA MOLTOOOOO PIÙ BASSA, ma perchè ? Perchè si era confrontato con il proprio avvocato e prima che gli aprissero il DERETANO hanno accettato quello che diceva BARONE..
    Insomma Chiesuccinino, io prima di fare figure di merda di essere querelato di pagare un monte di avvocati rimarrei zitto e buono alla fiorentina per un anno, lavorando come un somaro e facendoci felici con qualche gollettino, ma anche osannando ( per finta almeno per te) la grande nostra Fiorentina e Firenze, poi ti togli di CULO il prossimo anno.. ciao falso ed ipocrita chisinaccino..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maurizio - 2 anni fa

      Post da incorniciare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Staffa - 2 anni fa

    si certo, ha 3 anni di contratto e deve essere la società a fare il primo passo???

    Enrico non ha proferito parola..lo stesse Federico ha detto che non ci sono squadre dietro di lui…quindi il problema non si pone…anche io chiedo tutti i mesi al mio capo un aumento, ma non me lo da, ma non vuol dire che debba essere licenziato o che decido di andarmene…io ci provo…magari anno prox….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. il collezionsita - 2 anni fa

    Meno male che ieri ho seguito tutto e non ho di sicuro una visione uguale al titolo dell’articolo …..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy