Il commento: “Il Viola Park non diventi il Jurassic Park della comunicazione”

“Rocco torni a far prevalere il cuore sul fegato”

di Redazione VN

Sul Corriere Dello Sport, a pagina 19, troviamo il commento di Ivan Zazzaroni alle parole di Commisso, che nella giornata di ieri hanno fatto molto discutere soprattutto per l’attacco alla stampa. La risposta arriva in direzione proprio del nuovo Centro Sportivo di Bagno a Ripoli:

Il Viola Park non diventi il Jurassic Park della comunicazione. Rocco dovrebbe portare il nuovo, è un Presidente che si è fatto da solo e ha imbastito delle relazioni importanti, superando ostacoli di ogni genere. Per questo, si legge, è importante non mettere i tifosi contro la carta stampata, errore commesso anche da altri recentemente. […] Rocco torni a far prevalere il cuore sul fegato. In questo momento si distingue chi coltiva tolleranza, serenità e misura.

ANCHE USSI E AST HANNO RISPOSTO AL PRESIDENTE VIOLA

IL COMMENTO DI REPUBBLICA >>>>> LEGGI TUTTO

GERMOGLI PH: 24 SETTEMBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI CONFERENZA STAMPA DEL PRESIDENTE DELLA FIORENTINA ROCCO COMMISSO
5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simuan - 4 giorni fa

    …il problema e’ che mai come in questo momento la casta che tu Zazzaroni rappresenti e difendi si e’ resa responsabile della diffusione di una massa abnorme di false notizie…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. jackfi1 - 4 giorni fa

    Il problema caro Zazzaroni non è il mettere i tifosi contro la stampa. Il problema è che internet ha portato le testate giornalistiche ad assumere una numero sempre maggiore di persone con la conseguente perdita di qualità nei contenuti. Se prima bisognava pensare a riempire un giornale di 20 pagine al giorno, adesso ci si concentra sul far uscire un articolo ogni 20 minuti sulla pagina web del giornale. Articoli che spesso, nella fretta di essere i primi a scrivere, hanno errori grammaticali da prima elementare. E la cosa più brutta è che pur di invogliare la gente ad aprire gli articoli e guadagnare con il clickbait hanno iniziato a scrivere titoli fuorvianti o a lucrare in modo vergognoso pure su persone morte. Ecco caro Zazzaroni, se iniziaste a fare un lavoro più di qualità e mirato all’informazione piuttosto che al denaro probabilmente le critiche cesserebbero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. teobaldini8_3268863 - 4 giorni fa

      Ti rispondo da persona che vive quel mondo da dentro e ti assicuro che il confine è sempre sottile e che la coperta è corta, molto. Se tiri dalla parte del “lavoro di qualità” esiste un mondo che ti vorrebbe dall’altra parte, se avanzi nel senso opposto (quello che giustamente critichi) affronti problematiche diverse. La deriva che denunci tu è reale e di certo non contribuisce a costruire un ambiente sano, sul fronte mediatico, ma è altrettanto vero che dinamiche come il clickbait nascono da una domanda di quel livello lì e che se provi a spostare l’asticella perdi quasi tutti per strada. Bisognerebbe provare a crescere su entrambi i fronti, per quanto possibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 4 giorni fa

        Sono perfettamente d’accordo. Purtroppo tutto è figlio del mondo in cui viviamo. Ci vorrebbe un “risettaggio” di entrambe le parti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Eziogòl - 4 giorni fa

      La colpa è sempre del tifoso idiota, bòve, bècco di natura che ha bisogno, come il drogato della droga, di leggere e credere alle ca**ate. Ergo, fa bene la stampa a propinarle. Anzi, di più e di peggiore caratura, dovrebbero essere le notizie. 1 ogni 5 minuti. E tutte assurde, incredibili falsità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy