Iachini deve trovare l’equilibrio: adesso gli alibi sono finiti

Il Mister è chiamato alla sfida più difficile

di Redazione VN
Iachini

Per la Fiorentina sono finiti gli alibi. Lo scrive La Nazione, che sottolinea come Beppe Iachini avrebbe voluto un attaccante capace di ispirare progetti di doppia cifra, ma adesso dovrà dare fiducia non a termine a uno dei suoi tre attaccanti. Amrabat, poi, non si è visto a suo agio in mezzo a due mezzali, situazione diversa da quella che viveva a Verona e senza dubbio da risolvere. Non c’è più neanche la scusante del campione a mezzo servizio, Chiesa, che in realtà è una ricostruzione smentita dai fatti, perché almeno l’impegno, da parte del neo juventino, non è mai mancato. E’ necessario trovare un nuovo equilibrio, magari cambiando modulo, e coniugare l’obiettivo parte sinistra della classifica con un’evoluzione del gioco.

IL CONSIGLIO: “FIORENTINA, PRENDI STURRIDGE”

GERMOGLI PH: 2 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SAMPDORIA NELLA FOTO AMRABAT
10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. max688 - 2 settimane fa

    ”adesso gli alibi sono finiti”…insomma…..pare avesse fatto 3 richieste: sulla difesa l’hanno accontentato ma di regista e prima punta non c’è traccia…l’allenatore dopo la partita con l’inter mentre il presidente parlava di stadio e chiesa avrebbe dovuto farsi sentire e riportare l’attenzione sul campo….ma evidentemente iachini visto che è sulla panchina per decisione di comisso non è in condizione di farlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Valter - 2 settimane fa

    Sousa non andava bene, Pioli non andava bene, ora ripetiamoci anche con Beppe..
    La società PER PRIMA valuta e ha interesse che le cose vadano bene.
    Stare a criticare continuamente nel nome del proprio diritto a criticare non serve a niente se non ad alimentare giornalisti che devono tirare a campare e proporre continuamente polemiche su polemiche per sondare l’opinione..
    Il percorso di una squadra è assai differente e complicato e non sono le chiacchiere di opinionisti e giornalisti che con il calcio non hanno niente a che fare che risolveranno problemi anzi casomai i problemi li creano tirando su polveroni ingiustificati e condizionando quella fascia di pseudotifosi e fenomeni da tastiera che invece di tifare la propria squadra stanno tutto il santo tempo a criticare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

      Bravo alesquart!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Sinceramente non vedo che cosa ci sia di difficile. Un buon allenatore fa la frittata con le uova che ha e quindi le uova di Iachini vanno verso la direzione che tutti oramai scrivono e sanno. Tutti i moduli sono buoni meno quello a lui caro. Ha gli uomini per farli tutti e farli bene basta che non si incaponisca sul 3.5.2 tanto caro ma tanto sbagliato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Zinigata - 2 settimane fa

    E basta cheppalle. La squadra è questa, l’allenatore pure. Ora si sostiene tutto e tutti. Punto.

    Il circolo virtuoso deve partire da noi tifosi. Gli ingaggi milionari non fanno dei giocatori degli automi, ma restano degli esseri umani che se messi nelle giuste condizioni rendono al meglio, altrimenti fanno schifo.

    Diamo una mano a tirar fuori da quello che abbiamo il meglio. E smettiamola di dare tutto per dovuto.

    Avanti Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mauro65 - 2 settimane fa

    Non credo sia sbagliato mettere pressione all’allenatore e alla squadra, quindi posso essere d’accordo con quanto detto qui sopra. Ciò che non sopporto è sentire tanti giornalisti, dire, sapete quanto bene voglio a Beppe e poi alimentare l’esonero e l’arrivo di Sarri o Spalletti,come successo in questi giorni. L’ipocrisia dei saputoni di Firenze mi fa schifo. Vanno bene le critiche costruttive, per Beppe e per Commosso, ma non quelle prevenute per fare odience…lo stesso vale per i tifosi! Abbiamo pazienza, altrimenti saremo sempre in mezzo alle macerie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ottone - 2 settimane fa

    Quando c’era da salvarsi avevo fiducia in Iachini. Ma ora, o lo si dice chiaramente che va bene anche il 9° posto (la democristiana “parte sinistra della classifica”, che dice tutto e niente) e allora si perde tempo a discutere. Oppure vi sono (timide) ambizioni di piazzamento E.L. e allora Iachini non va bene per nulla.
    E se questo è, a fine anno avrà il benservito. Replay di Montella. Ma a monte, c’è una incompetenza calcistica di fondo del patron e del suo staff. Vanno a tastoni, non ve ne accorgete?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Ghibellino viola - 2 settimane fa

    Iachini si deve dare una mossa e far rendere questa squadra per come vale (7 ingaggio serie a). È però vero che non gli hanno comprato i giocatori che aveva chiesto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BVLGARO - 2 settimane fa

    lasciatelo lavorare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. vecchio briga - 2 settimane fa

    La Fiorentina è una buona squadra con l’incognita centravanti. Secondo me con Callejon e Ribery, almeno uno dei tre giovani attaccanti deve esplodere per forza. Iachini faccia le cose semplici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy