Iachini deluso, mancano un bomber e un regista: rischia di finire come con Montella

Uno scenario da evitare

di Redazione VN

La Fiorentina ha mostrato tre facce diverse nelle prime tre partite di campionato: vincente con merito col Torino, perdente con onore con l’Inter, in confusione totale con la Sampdoria. Il gruppo ha evidenziato pregi e difetti, e tra questi ultimi c’è l’assenza di un bomber, che Mister Iachini va chiedendo ormai da tempo: tre giovani, cumulando i loro gol, potrebbero non raggiungere il totale garantito da un attaccante navigato. E non è finita qui, perché il tecnico ascolano avrebbe voluto anche un regista per il suo centrocampo. Chiesta e ottenuta la conferma di Pulgar, il profilo ideale sarebbe stato quello di Lucas Torreira, ma i costi alti hanno fatto desistere la dirigenza viola, che però ci è fermata lì. Sono arrivati Bonaventura e Amrabat, ma la zolla al centro è rimasta scoperta, e questo equivoco tattico rischia di costare caro. Per non parlare di Callejon, che al suo arrivo rischierebbe di trovarsi a dover coprire tutta la fascia. Solo in difesa sono state rispettate tutte le richieste di Iachini, che adesso rischia di rivivere l’esperienza di Montella: tenuto per volontà del presidente, esonerato (anche) per una squadra che non sentiva del tutto sua. Lo scrive il Corriere Fiorentino.
-> CALCIOMERCATO: TUTTE LE OPERAZIONI CONCLUSE IN SERIE A
-> Clicca qui per restare aggiornato su tutto il mercato della Fiorentina

VLAHOVIC VUOLE RESTARE E GIOCARSI LE SUE CARTE: IL PUNTO

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gol di tacco di Simeone - 3 settimane fa

    Anche io sono deluso ma non perché mancano giocatori ma perché manca l’allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alessandro - 3 settimane fa

    Iachini ha telefonato a questo corriere fiorentino per comunicare che è deluso? Se così fosse, mi parrebbe strano perché Iachini in vita sua una squadra con giocatori così forti non l’ha mai allenata. Vero che sono male assortiti, ma il suo compito è anche quello di inventarsi qualcosa per farli rendere al meglio (magari non Amrabat regista).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aliseo - 3 settimane fa

      Mi sa che l’anno prossimo perderemo anche Ribery e non per l’età

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Lallero - 3 settimane fa

    Torreira o De Paul per arginare il disastro incombente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bati - 3 settimane fa

    Ecco, pensiamo allora in che condizioni avevano messo il povero Montella visto che Iachini nel frattempo ha ricevuto molti dei giocatori che Montella aveva chiesto e non aveva. Almeno con Montella mancavano i giocatori ma c’erano gli schemi e una filosofia di gioco. Ora non c’è proprio nulla, ci sono ruoli scoperti e manca totalmente il gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. juri s - 3 settimane fa

    Ma se durante la sua carriera da allenatore ha sempre giocato con un mediano davanti la difesa a picchiare, invece che con il regista. Ma di che si ragiona? Poi può darsi che questa estate abbia avuto una folgorazione e voglia fare gioco e possesso palla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fabrizio Viola - 3 settimane fa

    Ricordo il primo anno di Gasperini all’Atalanta. Mi pare esordì con tre o quattro sconfitte di fila, con una squadra sulla carta mediocre, poi sappiamo tutti com’è finita. Vinse contro il Napoli, in casa, stadio pieno e pubblico dalla parte della squadra, e da lì non ha più smesso.

    Lungi da me paragonare allenatore, situazione, preparazione manageriale. Vorrei soltanto constatare come lamentarsi, inasprire i toni, contribuire a creare un ambiente negativo sia nocivo per tutti. Ricordo la Fiorentina dopo la tragica e improvvisa morte di Astori: squadra e tifo remavano dalla stessa parte, uniti in un’unica visione. Si vinse otto partite di fila, e la rosa era molto peggio di questa.

    Iachini non è Gasperini, e non abbiamo né Duvan Zapata ne Gomez. Però ricordo anche quando un paio di anni fa la piazza, a ragione, invocava nell’11 titolare la presenza di Dabo. Di Dabo amici: rende l’idea su come fosse messo il nostro centrocampo con i Della Valle. In attacco si dipendeva da Simeone, giocatore scarsissimo. Oggi schieriamo Frank Ribery. La squadra in un paio d’anni è decisamente migliorata.

    Perdere con la Sampdoria può starci. Succede a tutte le squadre: Roma, Napoli, Lazio, la stessa Atalanta l’anno scorso ha perso in casa contro Cagliari e Spal. Nessuno, però, chiese la testa dell’allenatore o del presidente come accade da noi. Dobbiamo tentare di contribuire anche noi, supportando i giocatori, la società, e ingoiando un mercato (al momento) magari non esaltante. Forza viola sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

      Continuiamo a non capirci. Io non chiedo vittorie e titoli. Io chiedo una squadra che faccia due passaggi di fila. Siamo ancora all’abc del calcio. Quello si critica,almeno per quanto mi riguarda. Probabilmente siamo diventati di bocca buona visto il passato ma a Firenze non si può giocare a difesa e contropiede.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ottone - 3 settimane fa

      Eh no Fabrizio, basta con questo “ouò starci”…Basta. Con l’Inter “può starci” perché è forte; con la Samp è un “inciampo” che può succede a tutti; lottare per la salvezza “che ci vogliamo fare, capita”; prendere scartine o scoppiati “pazienza sarà per un’altra volta”; buscarne regolarmente al Franchi da chiunque “sarà il destino o la sfortuna”; non dire un emerito c…di nulla per anni “passerà”; avere un gruppo dirigente penoso “dai che miglioreremo”…
      FVS Ok, ma il paraocchi mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marco Chianti - 3 settimane fa

    Caro Iachini anche se fai finta di non vedere le alternative per non mettere Amrabat davanti alla difesa ci sono. Lì puoi schierare Pulgar e, aggiungo io, anche Duncan che nella prima partita col Torino ha giocato bene in quella posizione. Inoltre puoi anche pensare a giocare con due centrocampisti centrali davanti alla difesa e così Amrabat può essere più libero di correre. In questo caso potresti schierare fra i due davanti alla difesa Duncan, Amrabat, Pulgar e Valero. Anche Valero perché Conte all’Inter (non al Crotone ma, lo ripeto, all’Inter) lo faceva giocare in quel ruolo. Per il ruolo di trequartista avresti a disposizione Castrovilli e Bonaventura. Poche scuse. Le soluzioni ci sono e quella di mettere Amrabat davanti alla difesa è la peggiore in assoluto. Ti avrei dato Norgard da allenare… Fosse per me: picchia per noi, medaglina e ciao ciao…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ACF_1926 - 3 settimane fa

    Deluso !??? Ma deve mettere un cero alla Madonna se siede su quella panchina …. giusto perché la società presidente in primis non capisce nulla di calcio e si affida a scelte improvvisate altrimenti lui la Fiorentina non la vedeva neanche con il binocolo CI VUOLE GENTE CHE È NEL CALCIO DA ANNI A GESTIRE LA SOCIETÀ NON UNA BANDA DI IMPROVVISATI I DIRIGENTI E GLI ALLENATORI CONTANO !!!!!! (Andare a vedere alla voce Atalanta… per avere conferma )

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Gasgas - 3 settimane fa

    Allenatore in linea con le capacità e i progetti di questa società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. giusetex7_9905901 - 3 settimane fa

    Se avesse avuto Pedro e Boateng come punte cosa avrebbe fatto? E badelj? La squadra è migliorata nonostante le lacune. Questa squadra in mano a Montella sarebbe oro. Cutrone e Vhlaovic li ha lanciati lui. Castrovilli era un altro quando c’era lui. Amrabat troverebbe il suo ruolo naturale. Ma servirebbe qualcuno che capisce di calcio. E attualmente latitiamo molto sotto questo aspetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ceruttigino - 3 settimane fa

    ah è deluso lui? uno che pensa di impostare un centrocampo con un medianaccio e due mezzepunte dove vuole andare? ringrazi il cielo che il suo padrone non si intende.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Barsineee - 3 settimane fa

    Iachini è stato scelto proprio perché non è nelle condizioni di dimettersi. Avessero preso Sarri o Marcelino o qualcuno di quel livello oggi si dimetteva e lasciava il giochino in mano a Fast Fast. Facciamo che per lo stadio si firma la convenzione solo se ci qualifichiamo per 4 anni in Europa? Risultati immobiliari legati ai risultati sportivi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bob - 3 settimane fa

      Ma non hai altro da fare mister livore? vaia vaia vedovo dei fratellini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 3 settimane fa

        sei contento vero del wend? tre sconfitte su tre squadre. Avevate detto tutti che i conti si facevano a fine calcio mercato. Adesso mancano 6 ore. Felice vero? Dopo la partita di venerdì poi c’è da essere contenti giocaaaavelocceeeee giocaaaaveloceeeee eh? vien via Bob vai a nasconderti va tu e la tua storiellina dei fratellini .. mimportanasega dei fratellini … vedi di pensare AD OGGI invece di fare il canto portasfiga della fiesole sull’onore di essere fiorentino … vedi di pensare alla faccia di FR7 venerdì sera alla fine della partita e poi vediamo di chi è il livore!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bianco - 3 settimane fa

    Non esageriamo nel dire che jachini è deluso non avrà più Chiesa rispetto all’ultimo anno ma si ritrova in più Calleion Amrabat Bonaventura Barreca Quarta e sono convinto arriverà una punta e poi sinceramente con Chiesa mi ero rotto le palle

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. DEXTER - 3 settimane fa

      Ambrabat è come se non lo abbiamo se lo fa giocare fuori ruolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Staffa - 3 settimane fa

    Sapessi come siamo delusi noi..da te compreso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Nicco - 3 settimane fa

    Inchini nn e’ nelle condizioni di chiedere niente e la società tanto meno lo deve accontentare visto che nn è un allenatore da progetto e soprattutto nn sappiamo quanto rimane sulla panchina viola , per me poco ancora, almeno spero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

      Se va via, chi credi che arrivi? Sarri? Spalletti?
      Sai chi arriva? Daniele De Rossi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Staffa - 3 settimane fa

        per me se va via rifanno provare montella…e un lo pagano un altro allenatoreeeeeeeeeeee

        cmq, provare per provare, riproverei prandelli

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Cosimo de' Medici - 3 settimane fa

          Guarda, e lo dico sinceramente, l’unico che prenderei dei low cost, è Leonardo Semplici: preparato, gioca bene con il 352, ha fatto i miracoli con la Spal e, non ultimo, ha la Viola nel sangue.
          Prima di De Rossi, pure Marco Baroni.
          Prandelli bravissima persona che ha lasciato un gran ricordo a Firenze: non roviniamo i ricordi, già lo abbiamo fatto con Montella.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marco Chianti - 3 settimane fa

            Semplici con contratto annuale. Poi se fa bene può anche restare. Sennò a giugno si libera Spalletti.

            Mi piace Non mi piace
      2. Aliseo - 3 settimane fa

        Puó darsi daniele de rossi sia migliore

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Aliseo - 3 settimane fa

        La juve ha preso pirlo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Eziogòl - 3 settimane fa

    Inettitudine della società.Il nome ed il fascino che può esercitare sui giocatori,da parte del tecnico sono aspetti secondari. Faccio notare che la stampa vanvera a caso tanto quanto il Presidente. Ma Iachini non era rimasto per ferrea volontà della squadra,Chiesa in testa? No, dico, ma un sarebbe meglio andà a ppulì i greti de’torrenti? visto i disastri che succede? p.s.: io l’ho fatto ieri pomeriggio, tempo speso bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Up The Violets - 3 settimane fa

    È di tutta evidenza che la Fiorentina sia vittima di un letale mix di inadeguatezza (Pradè), eccessivo protagonismo (Commisso), impreparazione (Barone) e scarsa competenza (tutti e tre), il tutto condito da un livello d’improvvisazione che in Serie A non è tollerabile, neppure nei bassifondi. Il Benevento, tanto per dirne una, è gestito e ha operato molto meglio, nei limiti delle possibilità di una neopromossa. E la classifica lo dimostra.

    L’unica cosa è sperare che Commisso riprenda il suo aeroplanino e se ne torni a New York. E se proprio non vuole vendere la società, quantomeno ne prenda le distanze e deleghi tutto a un general manager che a differenza sua sappia cos’è il calcio. Quindi non a Pradè né tantomeno a Barone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Noi abbiamo litigato spesso nella vecchia gestione ma adesso devo dire che mi trovo completamente d’accordo con le tue considerazioni. Se Rocco no mette in società gente di cLcio ci faremo del male, ma parecchio. Io suggerisco glover lui mi sembra adatto a far coppia con l’amico Pradè sono furbi tutti e due cone cervi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 3 settimane fa

        appoggio Glover … lui è veramente il TOP! La conoscenza enciclopedica del calcio è veramente unica. Lui conosce anche i più bui retroscena di ogni trattativa di Corvino. Lui è il TOP … giocaaaveloceeeegiocaaaaveloceeeeee

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy