I numeri della prima gestione Iachini. Dopo la solidità serve un attacco più prolifico

I numeri della prima gestione Iachini. Dopo la solidità serve un attacco più prolifico

I numeri e i risultati ottenuti dal tecnico viola che ha raggiunto anche un record personale nella sua carriera da allenatore

di Redazione VN

Il Corriere dello Sport Stadio questa mattina pone l’attenzione sui numeri e sui risultati ottenuti da mister Iachini nella gestione totale della Fiorentina e, nello specifico, nel periodo post lock-down. Otto vittorie, otto pareggi e cinque sconfitte su ventuno partite totali gestite dal tecnico viola con trenta gol realizzati e venti subiti. Nelle ultime nove gare di campionato la Fiorentina di Iachini ha perso soltanto in un’occasione: la trasferta dell’Olimpico contro la Roma…

Dodici reti subite dalla ripresa del campionato, di cui in ben cinque gare la porta difesa da Dragowski e Terracciano è rimasta inviolata. Come si legge sul quotidiano, dopo aver messo a punto la difesa, adesso Beppe Iachini dovrà lavorare sull’attacco e la fase realizzativa e sicuramente sarà uno degli obiettivi della prossima stagione. Un risultato personale per il tecnico viola è anche il raggiungimento del decimo posto finale in classifica, poichè nel suo passato il miglior piazzamento raggiunto fu l’undicesimo posto rispettivamente con Palermo e Sassuolo, come già riportato in un articolo di Violanews in precedenza [CLICCA].

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy