I DV cedono a Commisso per 170 milioni: “La Fiorentina è un sogno americano”

L’incontro decisivo ieri nella sala riunioni Tod’s a Milano: Commisso si prende la Fiorentina dopo 17 anni di era Della Valle

di Redazione VN

Due ore a parlare di Fiorentina, del calcio italiano ma anche di Cosmos e di New York. Mangiando sushi. Poi, la stretta di mano tra Diego Della Valle e Rocco Commisso, nella sala riunioni della Tod’s a Corso Venezia“. Si apre così l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport che dedica ampio risalto al passaggio di proprietà della Fiorentina. 170 milioni di euro la cifra, per l’annuncio bisognerà attendere i prossimi giorni perché questo tipo di operazioni hanno bisogno di una serie di passaggi tecnici. Dopo l’accordo, il gruppo americano si è intrattenuto per alcune ore in uno studio notarile e in serata in una suite dell’albergo Four Seasons sono stati analizzati ancora una volta i dati del bilancio del club. Dati che testimoniano di un club estremamente virtuoso dal punto di vista economico. Si chiude così dopo 17 anni l’era Della Valle, mentre la volontà di Commisso è di presentarsi a Firenze nel fine settimana per cominciare a conoscere il suo nuovo mondo calcistico e per valutare insieme all’amministrazione comunale il progetto del nuovo stadio e della Cittadella. Una via importante per alzare il fatturato e di conseguenza gli investimenti, nel rispetto del fair-play finanziario.

vnconsiglia1-e1510555251366

Sky: la Juventus ha bloccato Chiesa, contratto di 5 anni

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 1 anno fa

    A qualcosa gli scudetti di bilancio sono serviti.

    Per il nuovo stadio e Nardella direi che in questo momento è l’ultima delle priorità, meglio parlarne verso luglio quando sarà definito tutto l’organigramma societario, soprattutto l’allenatore, le linee guida per il calcio mercato e (magari) l’ossatura della squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ottone - 1 anno fa

    “Bilancio virtuoso” della Viola. E ti credo: via i pezzi migliori in cambio di brocchetti o scoppiati, nessuna ambizione da anni, vivacchiare tra tante palle a destra ed a manca, ragionierini al posto di dirigenti sportivi, infabulatori, adulatori, pesci lessi … Dai, diciamo che involontariamente i DV ci hanno preparato il terreno per Commisso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dejan - 1 anno fa

      3 ore di standing ovation!!!
      e sono ancora tutti in piedi ad applaudirti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dellone68 - 1 anno fa

    E’ una bellissima notizia. Ci voleva davvero, ora l’entusiasmo ripartirà e vivremo un periodo memorabile. Spero davvero che avremo delle soddisfazioni. In ogni caso forza Commisso (CommOsso) e Forza Viola!
    Della Valle? Auguri, senza rancore, ma io li ho già dimenticati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fudo77 - 1 anno fa

    fino a quando l’amministrazione pretenderà che tutti gli oneri, siano a carico di un solo “pollo”, lo Stadio rimarrà un sogno ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dejan - 1 anno fa

      Hai ancora il coraggio di scrivere!?
      Sono a Gubbio con Commisso: vieni cosi ci dai una mano a spalare la neve!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fudo77 - 1 anno fa

        mamma mia quanta Garra che hai … da questo si, che si denota la tua virilità … ma che bravo e !!
        sull’invito a visitare, con te l’Umbria, accetto volentieri però fino a venerdì quando ho lo smonto notte non riesco a raggiungerti, se vuoi ci si organizza !?
        per il momento, un abbraccio …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. violadasessantanni - 1 anno fa

    Firenze merita una grande squadra ed uno stadio all’altezza della sua bellezza;vedremo se Commisso riuscirà a trasformare il sogno dei tifosi viola in una splendida realtà

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy