Guetta scrive: “Massimo Gobbi, il quasi titolare che segnò alla Juve”

Guetta scrive: “Massimo Gobbi, il quasi titolare che segnò alla Juve”

Segnava poco, m come si fa a dimenticarsi il primo gol? Fu la rete del vantaggio contro la Juve a Torino, nello storico 3 a 2 finale

di Redazione VN

A seguire vi proponiamo l’articolo di David Guetta pubblicato stamattina sul Corriere Fiorentino:

Pare che Massimo Gobbi fosse l’anima di quella Fiorentina così diversa dall’attuale, una squadra con le ambizioni altissime che solo a pensarci oggi si viene colti da irrefrenabile tristezza. Organizzava graditissimi ritrovi nella sua casa in Sardegna e ricuciva rapporti non sempre facili nello spogliatoio. Quando nel 2006 arrivò da Cagliari, venne penalizzato da una presentazione un po’ sopra le righe. Corvino infatti lo indicò come giocatore da Nazionale e Gobbi lo accontentò subito, disputando in agosto la sua unica partita con la maglia azzurra.

Poi più niente, ma la progressiva sfiducia di Prandelli in Pasqual lo aiutò abbastanza e alla fine lo si poteva definire un quasi-titolare. Segnava poco, ma come si fa a dimenticarsi il primo gol? Fu la rete del vantaggio contro la Juve a Torino, nello storico 3 a 2 finale. Se fosse stato per lui non se ne sarebbe mai andato, solo che a Mihajlovic proprio non piaceva e allora eccolo partire nel 2010, prima per 5 anni a Parma, poi a ritrovare i vecchi amici nel Chievo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy