Guetta scrive: “L’imbarazzo di Pecci e il record in bici”

Guetta scrive: “L’imbarazzo di Pecci e il record in bici”

L’articolo amarcord di David Guetta. Il protagonista di oggi è Eraldo Pecci, doppio ex di Torino e Fiorentina

di Redazione VN

Vi proponiamo l’articolo amarcord di David Guetta sul Corriere Fiorentina. Il protagonista di oggi è Eraldo Pecci, doppio ex di Torino e Fiorentina:

Quel giorno della Befana del 1985 negli spogliatoi del suo vecchio Toro era imbarazzato. Eraldo Pecci aveva appena segnato una doppietta ai granata, fermando la loro corsa allo scudetto e non sapeva bene come comportarsi. Bisognava esserci in quegli anni che a vederli ora sembrano ingenui, eppure meraviglioso in cui il calcio sembrava solo uno sport, anche se retribuito benissimo. Eraldo era nato serio e leale sul rettangolo verde, dove riusciva a fare gruppo come pochi. Una sera convinse un tifoso che gli andò a chiedere l’autografo a battere un improbabile ricordo in bicicletta nel giro di una piazza pratese: lui e Ciccio Graziani alle undici di sera col cronometro in mano a certificare l’impresa. Quando ha scritto il bellissimo libro legato ai suoi anni al Toro, non voleva presentarlo a Firenze perché gli sembrava inappropriato. Non du facile convincerlo, ma l’affetto di chi quel giorno di cinque anni da arrivò a Coverciano per abbracciarlo lo fece vibrare d’orgoglio davanti al figlio a cui forse non aveva raccontato fino in fondo quanto la città gli volesse bene.

vnconsiglia1-e1510555251366

Torino-Fiorentina, parlano i doppi ex: “Simeone vittima di un equivoco tattico, Pjaca come Laudrup”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy