Gomez ai saluti, è caccia all’erede per il reparto offensivo viola

Gomez ai saluti, è caccia all’erede per il reparto offensivo viola

Martedì si dovrebbe chiudere l’affare. Destro, Borini e Calleri i candidati più forti per sostituirlo…

di Redazione VN

In Turchia, pur raccontando di dettagli legati ai diritti d’immagine da limare, sono convinti che domani possa essere il giorno della firma con Besiktas per l’arrivo di Mario Gomez a titolo definitivo. L’offerta arrivata a Firenze è stata ritenuta soddisfacente: tra gli otto e i nove milioni. Eppure il giocatore continuerebbe a fare pressing per il prestito, per una sorta di prova generale. Tra oggi e domani, la sua situazione verrà definita – il Liverpool intanto resta alla finestra per capire se ci sono i margini di inserimento – e si comincerà subito a cercare il vice di Babacar.

 

Piace Mattia Destro della Roma, benché l’intenzione sia quella di provare a trovare un’intesa nei termini di un prestito, magari con diritto di riscatto prefissato. Fabio Borini del Liverpool è tra le prime scelte, anche se Leicester e Aston Villa stanno provando a stringere i tempi per convincerlo. Più indietro Calleri, del Boca. Attenzione, poi, anche alle possibili operazioni con il Chelsea, alla luce della questione (ancora aperta) per Salah. Dei blues, piacciono il diciannovenne Bertrand Traoré, reduce dalla stagione in prestito col Vitesse in Olanda, il colombiano diciannovenne Joao Rodriguez e il nigeriano (di passaporto inglese) Victor Moses, più ala, però, che prima punta: potrebbero rappresentare la contropartita per mettere nel dimenticatoio la spiacevole vicenda Salah. A riportarlo è Il Corriere dello Sport – Stadio.

 

REDAZIONE

Twitter @Violanews

 

Caricamento sondaggio...
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy