Giocatori sorpresi dalla contestazione del ‘Mapei’. E contro l’Empoli…

A fine gara, la squadra è stata respinta dal settore ospiti dopo il pareggio in rimonta

di Redazione VN

La squadra è rimasta sorpresa per la contestazione dopo la gara contro il Sassuolo. Come riportato da La Nazione, si aspettava probabilmente una complicità diversa e un aiuto morale per superare un evidente momento di crisi, uno stallo di gioco ma soprattutto di testa. I giocatori sono consapevoli di aver deluso sotto il profilo dei risultati, ma rivendicano impegno e partecipazione emotiva in un periodo di evidente involuzione in campo.

Nella sfida cotnro l’Empoli, lo scenario più probabile è quello della contestazione nei confronti della proprietà a fronte di una ’tregua’ riservata alla squadra e a Pioli, un atteggiamento comunque pronto a cambiare in base al comportamento in campo e soprattutto al risultato. Difficile fare previsioni, l’unica certezza riguarda il morale indebolito di una squadra che sta cercando di tornare se stessa, almeno in parte, nelle ultime quattro partite dell’anno.

Violanews consiglia

Guida senza patente: multata lady Veretout

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bred - 2 anni fa

    si saranno resi conto di che tifosi del ca… abbiamo e purtroppo è l’unica cosa che non si puo cambiare. questi sono la nostra rovina, poi si chiedono come mai i giocatori quando possono se ne vanno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 2 anni fa

    Anche chi ha dovuto sentire che abbiamo una buona squadra, che ci farà divertire, fatta dopo un buon mercato, allenata da un vero allenatore (mica Paulo Sousa) forse è un pò sorpreso vedendo una squadra al 12° posto, senza gioco, che non costruisce una palla goal…
    Poi facciamo passare quel pareggio come l’impresona, ma è da tre anni che abbiamo speranze, attendiamo, fiducia ecc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user - 2 anni fa

    E tu ti permetti di giudicare magari dalle facce,dalle espressioni se questi sono tifosi o no,se hanno esultato o no e da li crei tutto il castellino a tuo piacimento?
    Sarebbe un pò come giudicare al telefono una persona per come ti risponde se così o cosà se l’umore è questo o quello…
    Te lo dico anche a te.
    Vaia,vaia…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robin.b_737 - 2 anni fa

    Ho rivisto le immagini del gol di Mirallas e della curva dei nostri tifosi dietro la porta. Ho visto una cosa che non mi è piaciuta per niente: quasi tutti i tifosi hanno esultato tratte un gruppetto di una decina di elementi al centro del gruppo. Sembravano, nella loro immobilità, delusi dal pareggio, come se la cosa li avesse rotto le uova nel paniere. Non capisco: al di là del malumore per come vanno le cose, ma come si fa a non esultare per un gol segnato dalla squadra per cui tifi? D’ora innanzi non parlerò più di tifosi viola in generale, ma di veri tifosi viola e di una minoranza con una propria strategia di azione e con finalità che con il tifo viola ha poco a che fare. E pensare che in radio ci sono esperti opinionisti che difendono questi quattro s…..!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Burlamacchi - 2 anni fa

    Beh, potranno chiedere lumi ai Delle Valle nelle loro frequentissime visite al centro sportivo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Purple Mind - 2 anni fa

    Ma secondo voi in un altro contesto è soprattutto con altri risultati,dopo un 3-3 in rimonta i tifosi non li avrebbero osannati?
    Invece non si vince da più di 2 mesi e non abbiamo sempre incontrato le big ma abbiamo perso punti con squadre con le quali avremmo dovuto vincere soprattutto perché siamo sempre stati in vantaggio e ci siamo sempre fatti recuperare, perciò non possono certo bastare 10 minuti di orgoglio per cancellare questi 2 mesi e allora di cosa si lementano e comunque se speriamo che da domenica riparta un altro campionato e si cominci a vincere perché anche con questi risultati pessimi la classifica è corta e possiamo ancora agganciare l’Europa sarò pure masochista ma io ci credo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Cinghialino - 2 anni fa

    È un momento difficile, sarò impopolare, ma secondo me bisogna avere pazienza almeno con i ragazzi. La squadra non gira, è vero, ma credo che sia più un discorso di scelte tecniche che di valore o impegno dei singoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. G.A unico10 - 2 anni fa

    Anche io sono rimasto sorpreso da Simeone che va a madrid a vedere boca river

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 2 anni fa

      Simeone nel suo tempo libero fa quello che gli pare e fa bene bene!
      Anche non segnasse più fino alla fine del campionato!
      Ma che discorso è?
      Sarebbe da contestare la proprietà tutti i giorni che Dio mette in terra per le figure di merda che facciamo da anni anche grazie al direttore tecnico e alle sue scelte e io leggo che Simeone(che non segna ma si impegna come un mulo) non dovrebbe andare a Madrid a vedere il Boca!!!!!
      Vaia vaia….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lollo26 - 2 anni fa

        Simeone aveva 2 giorni liberi e li impiega come vuole, preferisco che sia andato a vedere la partita invece che a fare un festino e a spaccarsi.
        Mentre Icardi ieri sera doveva giocare la champions ed è andato a vedere la finale 48 ore prima, questo è grave, quello che ha fatto Simeone per nulla.
        Che poi sia scarso è un altro discorso, ma la tua è una polemica inutile.
        Come la polemica che si può fare sui giocatori, per me si impegnano, è che sono scarsi o mediocri eccetto veretout Pezzella chiesa e milenkovic.
        Bisognerebbe ringraziare la società per averci preso questi mediocri invece che rifarsela con loro.
        Loro sono questi chiedergli di fare miracoli e pensare che possano puntare tranquillamente all’Europa è un peso troppo grosso che non si meritano, vanno lasciati liberi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy