Gazzetta: Chiesa rinnova, la Fiorentina ha un nuovo re

Il negoziato per il rinnovo di Chiesa non è stato semplice e le parti non sono sempre state vicinissime, anzi. Poi la volontà comune e il buon senso di tutti hanno portato all’accordo

di Redazione VN

Il primo assaggio di futuro inizia con la portata principale. L’attesissimo prolungamento del contratto di Chiesa. La notizia era nell’aria, ieri è diventata ufficiale. Federico e la Fiorentina – scrive La Gazzetta dello Sport – si legano fino al giugno 2022 con «reciproca soddisfazione» come recita il comunicato apparso sul canale tematico viola. «Chiesino» allunga di un anno (la precedente scadenza era fissata nel 2021), e soprattutto inizia a guadagnare da vero big. Lo stipendio, precedentemente fissato intorno ai 500mila euro, viene triplicato (con il calciatore che guadagnerà circa 1,6 milioni più bonus): diventando così il giocatore viola più pagato. Giusto. Visto ciò che incarna Chiesa all’interno dell’attuale Fiorentina. Ovvero il prototipo ideale dell’esponente del «new deal» gigliato. Grande lavoratore, cresciuto a Firenze e soprattutto ultra talentuoso. Un bravo ragazzo baciato dalle qualità calcistiche.

Il negoziato non è stato semplice e le parti non sono sempre state vicinissime, anzi. Poi la volontà comune e il buon senso di tutti hanno portato all’accordo. Brava la Fiorentina a partire da lontano nei tempi corretti e nel convincere il proprio gioiello. Facendo molti passi in avanti nei confronti delle richieste, legittime, del calciatore. Altrettanto brava la famiglia Chiesa nel non irrigidirsi dopo le prime contrattazioni che avevano lasciato un po’ l’amaro in bocca.

vnconsiglia1-e1510555251366

Chiesa, le cifre e i dettagli del contratto: l’ingaggio…

Probabile formazione: Sanchez in cabina di regia, Gil Dias al posto di Thereau

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy