Frenati dalla sosta: un pari che lascia rimpianti. Ma la Fiorentina è sul treno che conta

Frenati dalla sosta: un pari che lascia rimpianti. Ma la Fiorentina è sul treno che conta

Il commento

di Redazione VN

Brescia-Fiorentina, il commento del Corriere Fiorentino: “Un pareggio, lo 0-0 di ieri, che certo lascia un pizzico di rimpianto, ma nulla toglie a quanto fatto fino ad ora. Soprattutto, lascia i viola pienamente agganciati al treno che conta. La strada è lunga e il fatto di essere sui binari giusti per il momento può bastare. Di certo non si può dire che l’Aeroplanino non abbia cercato di vincere. Non ci è riuscito, stavolta. Ci riproverà domenica, al Franchi, contro la Lazio. Classifica alla mano, uno scontro diretto per l’Europa. E non era scontato che lo fosse”.
—————
CLICCA PER LEGGERE:

CLASSIFICA AGGIORNATA DI “SERIE A”
RISULTATI E CLASSIFICA “PRIMAVERA 1”
– RISULTATI E CLASSIFICA DI “SERIE A” FEMMINILE

Violanews consiglia

L’attacco leggero non va e il Brescia non si scompone: stop alla serie di vittorie

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. andrea.giak_8814197 - 10 mesi fa

    Ho letto già troppi commenti negativi dopo questo 0-0 a Brescia…spero di sbagliarmi ma ho come la sensazione che ci siamo già montati troppo la testa. Come detto dalla società più volte, quest’anno nn ci sono obiettivi dichiarati, basta fare bene e mettere su l’intelaiatura giusta per fare il salto il prossimo anno. Purtroppo invece vedo già gente che sogna la Champions dopo 3 vittorie. Vediamo di essere un pochino più maturi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Filo - 10 mesi fa

    Dobbiamo giocare con una punta e spostare Chiesa sull’esterno.
    Davanti siamo leggeri e Chiesa dovrebbe, ma purtroppo non è, essere più decisivo. Partite come quelle di ieri sono da vincere per arrivare in alto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Valdemaro - 10 mesi fa

    Montella sta rasentando il ridicolo.
    Probabilmente non si fida dei giocatori che gli hanno messo a disposizione ma ora deve aver coraggio. Non può schierare sempre la stessa formazione con lo stesso sistema di gioco. Squadrette come il brescia ti prendono le misure.
    Dalbert ieri era da togliere alla fine del primo tempo. Coraggio santiddio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. claudio62 - 10 mesi fa

      Le “squadrette” come il Brescia talvolta vincono a Cagliari e a Udine e danno parecchio filo da torcere a Napoli e Juve. Perchè tutta questa presupponenza? Siamo una squadra di grande prospettiva ma ancora non siamo una grande squadra. Magari lo diventeremo ma pretendere adesso che le vinca tutte mi sembra eccessivo. A passi misurati abbiamo ritrovato un gioco e una solidità difensiva, troveremo anche più forza e decisione in attacco, i giocatori ci sono, lasciamoli lavorare senza pretese. Poi, ritornando sulla “squadretta”, ne riparleremo più avanti del Brescia..che secondo me è un’ottima squadra, rocciosa, quadrata, che non ti fa giocare e ti colpisce di rimessa. Vedrai che qualcun’altro ci perderà punti con il Brescia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. gjsbe - 10 mesi fa

    Siamo in Serie A non nei dilettanti, le squadre (specie quelle che non hanno le coppe infrasettimanali) preparano le partite e studiano gli avversari per trovare il modo di metterli in difficoltà. Dopo 5 partite che giochiamo sempre con lo stesso modulo, e ancor peggio con lo stesso sistema di gioco, era abbastanza prevedibile che ci mettessero in difficoltà rispetto alle partite precedenti.
    Già si era visto con l’Udinese, dove Milenkovic ci ha tolto le castagne dal fuoco con un gol su palla inattiva.
    Voglio vedere contro la Lazio che combina Montella, la Lazio non è il Brescia… e Montella ahimé non è il Trap…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy