Fiorentina umile e operaia. Prandelli ha riunito i cocci

Il day after della Fiorentina è dolcissimo

di Redazione VN
Caceres

“La Repubblica” esalta la vittoria di una Fiorentina umile, operaia, schietta e diretta, così dopo i due pareggi che avevano riportato punti contro Sassuolo e Verona ieri sera la vittoria contro la Juventus ha rimesso in mostra anche gioco e voglia di difendersi con grande umiltà. La vittoria di Prandelli, che in un mese si è rimboccato le maniche e ha saputo riunire i cocci lasciati in eredità dalla precedente gestione. Una botta di punti e di entusiasmo che regalano un gran Natale alla Fiorentina, in attesa delle prime valutazioni sul mercato che dovranno portare nuove risorse in vista del 2021.

La gioia di Commisso dopo la storica vittoria di Torino

Dusan Vlahovic of Fiorentina celebrates after scoring their team’s first goal (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)
16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Raf - 4 settimane fa

    Prandelli ha commesso grossolani errori perseverando con la difesa a 4.Con Ben e Gen l abbiamo pagata cara qsta scelta.Almeno 4 pti li avremmo dovuti fare:questa inaspettatissima vittoria ci ristora di quei punti persi.Anche con Sassuolo e Verona un paio di punti in più li dovevamo portare a casa.A me basterebbe fare 7 punti nelle prossime 5 così chiuderemmo l andata a 21.Qualche aggiustamento a gennaio e 42-44 punti li dovremmo fare senza problemi.Prandelli sta lavorando bene con Vlahovic a cui serve una sponda in attacco per dare il meglio.Con la porta in vista,il ragazzo può far valere il suo piede sinistro che è da alta serie A.Lui è una via di mezzo tra un rifinitore ed un centravanti,un 9 e mezzo forse un 9 e 3/quarti a mio avviso.Urgono 2 innesti in attacco ed un regista vero con gamba per valorizzare Amrabat.Io spero che il Ministero se proprio non si può demolire il Franchi conceda cmq ampio spazio di manovra a Commisso perché altre opzioni non esistono.E Nardella deve dare una mano sui 50.000 di commerciale che immagino diano fastidio a molti a FI.Bisogna risolvere il NODO GORDIANO perché Commisso o non Commisso,la Fiorentina senza uno stadio produttivo non può avere un futuro importante.Se non si capisce questo punto,si rimarrà impantanati nella mediocrità.Commisso o non Commisso ripeto.Il calcio del futuro sarà inevitabilmente paneuropeo e senza uno stadio moderno noi resteremmo ai margini.Mia opinione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Johan Ingvarson - 4 settimane fa

    Oddio… Prandelli ci ha impiegato 2 mesi, non 1, a trovare una vittoria.
    Bravo lui, ma ora non esaltiamolo per una vittoria, che in questi 2 mesi di cacate (sempre perdonate poiché simpatico ai tifosi) ne ha commesse anche lui.
    Testa bassa e pedalare, che ieri si è preso 3 punti non 30.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Zinigata - 4 settimane fa

    A quelli che parlano di episodi ricordo che contro il Verona abbiamo pareggiato per un rigore, rivisto al VAR, inventato dal nulla.
    Ieri la Fiorentina ha dominato, anche prima dell’espulsione di Cuadrado aveva avuto occasione di raddoppiare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. andrea - 4 settimane fa

    Secondo me dobbiamo smettere di raccontare che abbiamo vinto per gli episodi arbitrali. Maestri di tafazzismo. Il presunto rigore su Ronaldo era da giallo per lui. Nessuno lo tocca. La Bernarda non può arrivare sul pallone e allora al primo contatto con Drawgosky si lascia cadere platealmente. L’unico poteva essere il doppio giallo a Borja, ma abbiamo vinto 3 a 0 e tu continuano a parlare di episodi. Vari i miei masochisti pseudotifosi, sperate di perdere la prossima con episodi a sfavore, almeno farete pari con la gioia offuscata di oggi. Solo qui, in questa città, esistono certi tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 4 settimane fa

      Sulla Bernarda sono d’accordo con te. Su Ronaldo mmmh era più di mezzo rigore e su Borja era da espulsione. Questi ultimi due episodi capitano sull’1-0 e potevano incidere parecchio.
      Siccome il sito è infestato da persone che dicevano che avremmo giocato 11 contro 13 dicendo che Mazzoleni al VAR ci avrebbe danneggiato beh è successo il contrario. e sta tranquillo che godo pure io.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bombo - 4 settimane fa

        Si il secondo giallo di Borja ci stava.. ma quanto arbitri ammoniscono una seconda volta un giocatore appena ammonito? Io rigore su Ronaldo: se l’avessero dato oggi si starebbe parlando del favorino alla Juve perché di fatto è una di quelle situazioni che nemmeno con 19 replay puoi stabilite chiaramente se sia fallo o meno (per questo, come da regolamento, ilnvar non è intervenuto). Il rigore di drago invece era da libro dei sogni: ma quanto mai si è visto un rigore per fallo di ostruzione (perché di questo stiamo parlando) del portiere?! Piuttosto ci sarebbe da dire delle sceneggiate plateali di chiesa-morata-ronaldo nel primo tempo per delle gomitate che non ci sono state. Ed anche quel fallo fischiato contro Castrovilli quando stavamo partendo in contropiede è piuttosto clamoroso…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. mannuccigabriele7_14377276 - 4 settimane fa

        Ciao scusa ma stai dicendo delle fesserie. Su ronaldo non c’è nulla lui struscia la gamba e si lascia svenire sul difensore. Episodio chiarissimo come fai a non vederlo ed infatti giustamente l’arbitro gli dice di rialzarsi perché se lo va a rivedere al var, ammonisce ronaldo.su borja lo dici te che il secondo fallo è da giallo perché ormai eravamo abituati alla compensazione contro la juve. È un fallo normale e non cattivo. 2 ammonizioni non compensano un rosso diretto meritatissimo. Ti ricordo che la juve è rimasta in 10 per colpe proprie se cuadrado evitava di entrare a bischero se la giocavano alla pari.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. andrea - 4 settimane fa

        Mi spiego: stai continuando a cercare presunti errori arbitrali che non ci sono, mutilando una gioia che non vivevamo da secoli. Il tafazismo impera nelle menti dei tifosi della Fiorentina. Ma il tuo nick spiega te stesso ben prima del tuo pensiero scritto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Renato - 3 settimane fa

          Se il 99% dei commentatori (tra cui ex-arbitri) ha sostenuto il contrario di quello che dici tu, fatti qualche domanda. Uno può comunque godere di un successo clamoroso, ma i fatti sono fatti, e se ne può parlare senza accuse di tafazzismo. Se la Juventus ha ricevuto dei torti, chissenefrega: compenseranno in dose infinitesimale tutti quelli che abbiamo dovuto subire noi negli ultimi decenni. Legge del contrappasso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Renato - 4 settimane fa

    E’ fantastico, oggi, vedere come tutti zompano sul carr(etto) dei vincitori. Sono contento per Prandelli, il migliore di tutti secondo me (l’ho scritto in ogni mio commento, fin dal suo arrivo), non certamente per la gran parte dei tifosi viola e dei vari commentatori-giornalisti fiorentini, spocchiosi e chiacchieratori post-gara che fino a ieri hanno massacrato pure lui. I funerali annunciati, nel calcio, meglio non farli. Spero che Prandelli rimanga a vita: come Ferguson al Manchester United.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dallapadella - 4 settimane fa

    Prandelli non era un incapace dopo il pareggio col Verona come non è diventato un genio adesso.
    Ha predicato giustamente umiltà e convinzione in una serata dove non avevamo nulla da perdere ma come sempre sono gli episodi che determinano la differenza: il magico scavetto di Vlahovic dopo un controllo errato, Cuadrado e il signor La Penna per il quale prevedo tempi difficili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. andrea - 4 settimane fa

      Ma falla finita!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dallapadella - 4 settimane fa

        Andrea se ti spieghi almeno posso imparare da te.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Renato - 4 settimane fa

      Allenatori geniali ce ne saranno stati tre nella storia del calcio: Rinus Michels, Hernst Happel, forse il Guardiola delle origini (in Italia direi Liedholm). Prandelli può essere sicuramente iscritto nel novero dei migliori degli ultimi vent’anni: l’ho sempre pensato e scritto. Ieri sera la Fiorentina è stata bravissima ad approfittare di una serata infelice della squadra bianconera (e, per fortuna anche dell’arbitro) giocando da squadra, con grande intelligenza e determinazione. La Fiorentina è una buona squadra e riuscirà a risalire la classifica: quella di ieri sera rappresenta una svolta importante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bombo - 4 settimane fa

      Eh no: la partita la Fiorentina l’ha vinta prima di tutto tatticamente perché Prandelli l’ha imbrigliata alla grande senza sbagliare MAI una mossa (cambi inclusi). Borja regista, caceres sulla fascia ed Igor in difesa sono state tre colpi di classe. La squadra ha risposto alla grande, finalmente sembra aver tirato fuori orgoglio e trovato unità. Gli episodi a favore te li crei così, con un idea di calcio. Ieri la viola ha vinto (con merito) andando ad incidere la Juve sulle tre quarti: la loro con un pressing finalmente corale e ben portato (che a sprazzi si era intravisto nelle due partite precedenti); la nostra con un recupero palla settato e costante. La Juve anche prima dell’espulsione non è riuscita ad entrare nella nostra area, Morata non ha visto un pallone. Il goal di vlahovic parte da un recupero sulla mediana (tre passaggi per ribaltare l’azione) e stesso vale per l’espulsione di Cuadrado. Non si è vinto per fortuna o episodi. Si è vinto con logica e tenacia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mannuccigabriele7_14377276 - 4 settimane fa

        Sottoscrivo tutto.potrebbe essere un articolo sui giornali di oggi

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy