Per Gagliardini si lavora sulla formula, gli farà spazio Eysseric. Ma l’interista ha dei dubbi

Per Gagliardini si lavora sulla formula, gli farà spazio Eysseric. Ma l’interista ha dei dubbi

Le ultime sulla pista che porta al centrocampista dell’Inter, dai quotidiani di oggi

di Redazione VN

Sono giorni di mercato movimentati in casa Fiorentina: dopo Muriel e Traoré, il prossimo indiziato per vestire la maglia viola è il centrocampista scuola Atalanta Roberto Gagliardini (CARATTERISTICHE E CARRIERA). La Fiorentina, si legge su Stadio in edicola oggi, sta cercando una sistemazione per Eysseric, e ha già stretto contatti con l’Inter. L’Inter non intende privarsene in prestito con diritto di riscatto, qualche giorno fa c’era stato un sondaggio dall’estero, ma il ragazzo vorrebbe avere più spazio in Italia. Ci saranno altri contatti per individuare la formula giusta, di sicuro alla Fiorentina Gagliardini piace.

CONFERME – Anche il Corriere Fiorentino è d’accordo: il centrocampista dell’Inter, voluto in nerazzurro da Pioli, è voluto seriamente dalla Fiorentina, sebbene l’affare non sia di facile configurazione. I colloqui sono già iniziati, l’impiego di Gagliardini a Milano è con il contagocce, da qui l’inserimento della Viola nelle difficoltà nerazzurre. La società lombarda vorrebbe innanzitutto un accordo economico adeguato, oltre a voler individuare il giusto sostituto.

ANCHE SE… – Non sono solo rose e fiori. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, filtra pessimismo sulla trattativa, sensazione già espressa anche da Sky nella serata di lunedì. L’operazione si sarebbe bloccata per due motivi: il primo riconducibile al fatto che l’Inter cede il giocatore solo davanti a un’offerta economica reale, ovvero a titolo definitivo o in prestito oneroso con obbligo di riscatto; in secondo luogo, il giocatore si sarebbe mostrato freddo nei confronti della destinazione. Inoltre, scrive Tuttosport, il Torino sarebbe pronto a inserirsi.

CLICCA PER LEGGERE LE OPERAZIONI DI CALCIOMERCATO DELLA SERIE A

Violanews consiglia

L’opinione del Pek Pizarro: “Firenze, che affetto! Al centrocampo viola manca il palleggio”

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziomario - 9 mesi fa

    Gagliardini è una mezzala non è il giocatore che ci serve noi da piazzare davanti alla difesa a distribuire gioco. Di sicuro quel talebano calcistico di Pioli vuole insistere con Veretout in quel ruolo. Io non farei certo un mercato per Pioli ma per una Fiorentina anche futura senza questo modesto allenatore. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Leo - 9 mesi fa

    Quello visto a Bergamo ero un gran bel giocatore… Detto questo il problema della fiorentina è l’assetto tattico, anche domenica scorsa se levi i due gol capolavoro di Muriel non facciamo una azione, che sia una, dove creiamo palle gol. Il centrocampo a 3 per noi non è praticabile; per lo più si devono far giocare 2 giocatori (Edmlson e specialmente Gerson) che tra 4 mesi se ne vanno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tagliagobbi - 9 mesi fa

    Se non ci vuole venire che resti lì a scaldarsi in tribuna…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. alesquart_3563070 - 9 mesi fa

    Francamente l’unico pacco sicuro sembra essere proprio Gagliardini. Spinazzola magari averlo, o Conti che nel Milan di ieri ha mostrato una facilità di corsa impressionante (È al secondo assist gol). Costante ora è titolare stabile nella Roma e segna (anche se non con la costanza che aveva nell’Atalanta).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. CippoViola - 9 mesi fa

    Vogliono che sia acquistato subito, non ci serve, non vuol venire, serve altro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Violaceo - 9 mesi fa

    Ah , ce l’ha lui i dubbi , sapessi quanti ne abbiamo noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Roccoy - 9 mesi fa

    …non credo proprio che Gagliardini abbia dei dubbi a venire a Firenze,è che l’Inter dopo Zaniolo è terrorizzata,faranno una roza di 50 giocatori per non sbagliare!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. simuan - 9 mesi fa

    ….e lasciamo che sto’ fenomeno vada a ‘scaldarsi’ a Torino e che il nostro prode allenatore svuoti l’armadietto a fine campionato e si levi dai tre passi. Amen!Due problemi in meno per il prossimo anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Pepito4ever - 9 mesi fa

    se tu sei freddo tu poi rimanere in do tu sei….anzi sarà meglio che un tu venga proprio……Muriel entusiasta e te freddo che sei una riserva e nemmeno bono…..lasciate perdere questa trattativa ……..si vole giocatori che stimano Firenze e boni, come Rossi per esempio (anche se è un altro ruolo) o chi ha detto subito si come Obiang…chi si dimostra freddo ciao ciccio vai passi lunghi e ben distesi ese vai in qualsiasi altra squadra e vieni al Franchi a giocare stai fresco ogni volta che tocchi palla, se la tocchi……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. robin.b_737 - 9 mesi fa

    Edimilson, prima dell’espulsine, è stato tra i migliori; Norgaard fa il suo senza sbavature e con una timidezza che mi ricorda il primo Badelj. Ma noi abbiamo bisogno di un giocatore in grado di distribuire l gioco con intelligenza, di lanciare quando è necessario e di cambiare fronte di gioco con rapidità e precisione. Non so, forse Norgaard giocando un po’ di più potrebbe rivelare caratteristiche simili, ma probabilmente avremmo bisogno di uno alla Pereira. Gagliardini è altra cosa. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. max59 - 9 mesi fa

    Il secondo motivo basta e avanza, resta pure a Milano, ciccio. Qui si vuole solo gente motivata e che venga volentieri, Fenomeno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Up The Violets - 9 mesi fa

    Da Firenze dicono tutti che si farà; da Milano il contrario. È evidente che una delle due “fazioni” stia scrivendo e raccontando balle, con buona pace della deontologia professionale anche se durante il mercato, per qualche strana ragione che fatico a capire, pare valga tutto. Resta solo da capire chi.

    Io mi limito a dire che il giocatore non mi dispiacerebbe ma neppure mi farebbe impazzire, è un altro Vecino, uno di quelli che se ne stanno lì davanti alla difesa a pesticciare facendo il loro ma senza brillare in niente: tecnica, visione di gioco, fisico, corsa, inserimento… tutto normale, non una voce sopra la media. Per cui, se avessero ragione i “fiorentini” sarei soddisfatto perché l’ultima disgraziata esibizione di Edimilson e la modestia di Norgaard confermano l’assoluta necessità di un mediano di spessore; se invece la ragione ce l’avessero i “milanesi”, il ragazzino per quanto mi riguarda se ne potrebbe tranquillamente restare là a veder finire una carriera di fatto solo iniziata, come del resto per la stragrande maggioranza di quelli che nell’Atalanta sembrano fuoriclasse mentre altrove si rivelano essere pacchi di prima qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antani - 9 mesi fa

      Giustamente punti il dito sul modo di fare giornalismo, ma non sono d’accordo su valutazioni tecniche. Gagliardini non è un vero e proprio regista nè una mezz’ala, nè un trequartista ecc.. ma sa fare tutto, diciamo è un centrocampista completo. Ha fisico calcio inserimento buoni piedi ecc. Questo lo rende un ottimo giocatore. Vecino idem anche se secondo me è più caratterizzato. Per me è una mezz’ala di corsa inserimento di primo livello, ma non lo fanno mai giocare in quel ruolo dove può fare la differenza. È quattro anni che gioca da mediano nei due, roba da pazzi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 9 mesi fa

        Chiedi al fenomeno sopra se riportare quello che viene detto dalle due società è mancanza di professionalità. Non sa nemmeno lui quello che scrive la DEVE APPARIRE, questo conta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy