Fiorentina nel limbo: l’esperienza europea per evitare corse contro se stessa

La situazione dei viola

di Redazione VN
Callejon

Né su né giù. Titola così il Corriere Fiorentino, sottolineando come la Fiorentina sia in un limbo tra le società più ambiziose e le squadre medio-piccole. Osservando solo la qualità della rosa, il valore complessivo ammonta a 242,7 milioni di euro, ottavo totale in Italia. In testa ci sono Juventus e Inter, che valgono quasi il triplo. Anche il valore medio dei giocatori vede la Fiorentina all’ottavo posto, davanti al Sassuolo. Il rischio è quello di dover fare una corsa su se stessa per la Fiorentina, che però vede alzarsi il monte ingaggi a 70 milioni, cifra mai toccata prima, raddoppiata rispetto a tre anni fa. E senza le coppe, questa pressione non sarà sostenibile a lungo. E’ anche per questo che la società ha deciso di alzare anche l’età media, da 25 anni a 26,4 anni, aggiungendo alla rosa giocatori con esperienza europea come Callejon, Bonaventura e Borja Valero.

COMMISSO E FIRENZE, UN MATRIMONIO TRA PERMALOSI

Callejon

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ivo - 3 settimane fa

    Questo è lo stile di Pradè, piaccia o no. Squadra in là con gli anni e monte ingaggi alto. Questa strategia l’ultima volta c’è costata cara. Vedremo in questo nuovo ciclo. O Beppe tira fuori dal cilindro la migliore stagione in carriera oppure per l’Europa non saremo mai nemmeno in lotta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CippoViola - 3 settimane fa

      Infatti l’anno scorso eravamo al secondo posto come età media più giovane con 25.3 seguiti dalla Sampdoria 25.6 e primo il Milan con 24.1

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ivo - 3 settimane fa

        Se fai finta di non capire… La storia di Pradè è questa, tanti giocatori vecchi da pagare poco e con ingaggio alto. Borja, Gonzalo, Aquilani, Pizarro. In questo nuovo ciclo Ribery, Callejon, Bonaventura, Caceres, Borja.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy