Fiorentina in crisi, bianconeri in festa. E si allungano ombre su Pioli

Fiorentina in crisi, bianconeri in festa. E si allungano ombre su Pioli

Viola raramente in partita

di Redazione VN

Il rullo Juventus schiaccia anche la Fiorentina, in piena crisi di risultati (5 punti nelle ultime 7 gare) e raramente in partita contro un avversario troppo più attrezzato e determinato. La vittoria bianconera non sembra mai in bilico nella serata della resa viola che fa ripartire la dura contestazione della curva contro la proprietà e allunga ombre perfino su Pioli. È stato anche l’atteggiamento a fare la differenza: Juve sempre più cattiva e affamata nei contrasti, attaccanti ancora in crisi. Lo scrive La Nazione.

Violanews consiglia

La moViola: Orsato convince Gazzetta, ma non Stadio. Tutti gli episodi

Le scritte della vergogna e il ricordo di Magherini: i due volti del fuoricampo di Fiorentina-Juve

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. damci - 2 anni fa

    il principale problema che abbiamo è cheabbiamo forse il peggior attacco di serie a;anche Chiesa che si intestardisce nel dribblinge nel tirare malamente in porta,si sta imbarbarendo,invece di crescere come forse avverrebbe con compagni d’attacco più affidabili.Si aggiunge il fatto che Pioli aggrava il problema con l’insistenza su giocatori assolutamente inaffidabili come Pjaca,Gerson,Simeone e Thereu,togliendosi e togliendoci la possibilità di valutare se chi è in panchina o in primavera è ancora più inaffidabile.Sono controcorrente rispetto a chi parla di scarso impegno e determinazione.Sono convinto che la difesa sia una delle migliori in circolazione,anche se con sporadici errori a volte decisivi,proprio perchè l’attacco non è in grado di produrre niente.Il centrocampo è sicuramente migliorabile,ma per esempio Edmilson,che ieri sera ha commesso tre o quattro errori macroscopici,ha tuttavia combattutto,corso e sradicato palloni in grande quantitàper tutta la partita.Servirà senz’altro a Gennaio almeno un attaccnte affidabile ed il recupero atletico,che rimedi ai danni provocati da una preparazione troppo anticipata e forse sbagliata .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ilRegistrato - 2 anni fa

    Ci si chiede perche’ abbiamo Pioli e Corvino, ma davvero c’e’ chi crede che nell’ambiente del calcio non sia noto come l’Omo Nero gestisce la Fiorentina? La gestisce, su mandato della proprieta’, senza alcuna ambizione sportiva e con l’unico obiettivo di non rimetterci nemmeno un euro. Inoltre nei rapporti con i diversi collaboratori si muove praticamente come un elefante in una cristalleria, riuscirebbe a deteriorare i rapporti con chiunque. Ecco perche’ Di Francesco e Giampaolo hanno declinato l’offerta della Fiorentina e ci e’ toccato Pioli un allenatore alla disperata ricerca di una panchina. Quanto a Corvino e’ evidente la sua inadeguatezza come dirigente tecnico di una squadra di alto livello ormai. Pero’ riesce a far quadrare i conti e questo all’Omo Nero basta. Dirigenti tecnici di un certo livello si tengono alla larga dalla Fiorentina. Buona notte e buona fortuna a tutti noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. folder - 2 anni fa

    Allunga ombre anche su Pioli?Perchè c’era bisogno di ieri sera per capire che Mister Scarsone Incompetentone è il maggior responsabile di questa situazione?
    Un”allenatore”(tra virgolette perchè non ha mai saputo allenare)che sbaglia sempre la formazione;sbaglia i cambi;non esula mai dal 433(ieri sera Allegri,quando si è accorto che stava perdendo terreno, ha reso la juventus più compatta passando dal 4321 al 442);schiera sempre e comunque 2 o 3 giocatori fuori ruolo e chi più ne ha più ne metta.Io direi che c’è già il buio pesto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. curra. - 2 anni fa

    Ma quanto devono allungarsi queste ombre per dare una scossa e un gioco alla squadra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy