Dall’Inter all’Inter: un girone dopo, Kouamé cerca il terzo gol consecutivo ad Handanovic

L’ivoriano con il “biscione” nel destino

di Redazione VN

Due le reti messe a segno in stagione da Christian Kouamé, entrambe contro l’Inter. Una in campionato, tocco facile facile su appoggio di Bonaventura; l’altra in Coppa Italia, qualche tempo fa, con un vero e proprio gioiello di coordinazione da dentro l’area. L’ivoriano è pure un ex, visto che ha vestito di nerazzurro ai tempi della Primavera. Sembra passato un secolo dal gol lampo di San Siro, nella gara incredibile che segnò l’avvio del declino di Iachini. La Fiorentina ha creduto molto in Kouamé, titolare in avvio di campionato, ma il ragazzo ha avuto difficoltà a raggiungere nuovamente il top della condizione fisica, specie dopo l’arrivo di Prandelli e la decisione di puntare definitivamente su Vlahovic. Non sono mancate le offerte, ma proprio la nuova rete contro l’Inter ha convinto la dirigenza a non privarsi di una risorsa simile. Prandelli gli chiede più concretezza: trovarsi di nuovo di fronte ad Handanovic, conclude La Repubblica, forse lo aiuterà.

Sconcerti: “Perché la Fiorentina non ha preso Mandragora?”

Biraghi-Bonaventura- Amrabat-Kouamé
Photo by Marco Luzzani/Getty Images
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy