Da Udine: accoglienza calda per l’ex Muriel. E l’ultima volta finì con un’aggressione

Da Udine: accoglienza calda per l’ex Muriel. E l’ultima volta finì con un’aggressione

Domani sarà fischiato e spernacchiato ma non gli salteranno i nervi com’è accaduto un anno e mezzo fa, scrive Il Messaggero Veneto

di Redazione VN

Sulle pagine sportive del Messaggero Veneto oggi in edicola si legge del ritorno a Udine da ex di Luis Muriel. L’ultima volta finì con un gol e l’aggressione di Danilo che gli mise le mani al collo dopo l’esultanza provocatoria, ricorda il quotidiano. Era il 21 maggio 2017. Sarà proprio lui il pericolo numero uno per la squadra allenata da Nicola. Lui che con Udine non era riuscito a trovare il giusto feeling, tanto da andarsene a gennaio puntando i piedi.

A Firenze ha iniziato alla grande, ma dovrà dimostrare capacità di continuità di rendimento – si legge -. Pioli crede in lui, lui dovrà dimostrare di essere cambiato davvero. Domani sarà fischiato e spernacchiato (nonostante lo sciopero del tifo?), ma non gli salteranno i nervi com’è accaduto un anno e mezzo fa. Ecco perché è ancora più pericoloso, velenoso. Stavolta dovrà essere l’Udinese a stare attenta a non farsi mettere le mani al collo da lui. INTANTO LO STESSO MURIEL DICHIARA: “IO SOVRAPPESO? VI SPIEGO”

Violanews consiglia

Di Gennaro: “Firenze già innamorata di Muriel. Chiesa segna di più perché…”

Muriel: “Quarto posto? Crediamoci. Questa Fiorentina può permettersi di sognare tutto”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14014713 - 6 mesi fa

    ci pensiamo noi a sostenerlo! No problem!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy