Da Commisso ai tifosi, così la Fiorentina si mobilita contro il Coronavirus

Il Presidente ha fatto sapere dagli Stati Uniti di essere pronto a dare il proprio contributo economico per aiutare Firenze e l’Italia

di Redazione VN

Rocco Commisso ha fatto sapere dagli Stati Uniti di essere pronto a adoperarsi economicamente per dare un supporto a Firenze, ai fiorentini e all’Italia intera. Il presidente della Fiorentina, si legge su Stadio oggi in edicola, ha dato mandato a tutti i suoi collaboratori affinché si mobilitino per sapere come e quando l’imprenditore italo-americano potrà dare il via a iniziative che riguardino la città. La sua partecipazione riguarderà anche la Calabria.

La stessa decisione è stata presa dalla totalità dei giocatori viola e dallo staff tecnico con Beppe Iachini in testa. Stanno studiando iniziative parallele anche gli ex viola, che hanno una struttura che spesso ha dato il proprio contributo per iniziative umanitarie, e lo stesso faranno i tifosi viola, da sempre in prima fila nei momenti più complicati della vita nazionale e che stanno elaborando varie ipotesi di sostegno economico. Molti si stanno mobilitando per andare a donare il sangue.

Vlahovic positivo al Coronavirus, oggi è asintomatico. Il comunicato del club viola

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy