stampa

Da Batistuta a Toldo e Robbiati: le voci di chi vinse la Coppa nel ’96. “Fu memorabile”

Le parole degli ex che nel maggio del 1996 portarono a Firenze la Coppa Italia strappandola proprio all'Atalanta

Redazione VN

Sull'edizione di Stadio di oggi c'è una intervista a sette giocatori della Fiorentina 1995/96 che nel maggio di 23 anni fa vinse la Coppa Italia proprio contro l'Atalanta. Seguono alcuni estratti, a partire da Batistuta: «Mi ricordo perfettamente quel giorno. La Fiorentina non vinceva da tanto tempo e anche per me era la prima volta che vincevo qualcosa. Quasi quarantamila al Franchi di notte è stato qualcosa di incredibile e indelebile. Solo a Firenze può succedere».

E ancora, le parole di Francesco Toldo: «Quello che ricordo meglio è l’entusiasmo dei tifosi che hanno atteso la squadra al Franchi. Lungo l’autostrada di rientro in pullman aggiornavano sulla folla che si stava radunando, eravamo tutti increduli! Noi a Bergamo quella partita l’abbiamo vinta con la volontà dei gregari e la spavalderia di noi giovani. Un vero piacere trionfare per la Fiorentina». Insieme a loro hanno parlato Amoruso, Carnasciali, Robbiati.

E c'è stato spazio anche per Alberto Malusci, che contro l'Atalanta giocò la sua ultima partita in viola: «Fu un momento memorabile perché dopo tanto tempo avevamo vinto. Ero felicissimo, ma anche triste perché sapevo che sarebbe stata l’ultima gara in viola. Poi i tifosi al Franchi furono straordinari. Cosa accadrà domani? Sarà una sfida difficile, ma non impossibile. Per arrivare in finale bisognerà essere bravi nell'uno contro uno, vincere i duelli individuali ed essere abili nei calci piazzati. Infine bravi a lasciare distanti dalla porta Ilicic, Zapata e Gomez».

[poll id="458"]

http://redazione.violanews.com/stampa/muriel-voglio-restare-a-firenze-anche-dopo-il-calcio-la-coppa-vinciamo-anche-per-pioli/

tutte le notizie di

Potresti esserti perso