Corriere Fiorentino: al Franchi anche D. Della Valle?

Il duello Kalinic-Higuain infiamma la partita, ma i due allenatori puntano ad avere il dominio del gioco. Attesi 33mila spettatori, la coreografia per Antognoni all’esordio in campionato da dirigente viola

di Redazione VN

La prima in campionato di Antognoni da dirigente dei Della Valle, 33mila biglietti, una coreografia da brividi e una sfida del gol che promette scintille. Fiorentina-Juventus, Kalinic (8 reti in A) contro Higuain (12), Sousa e Allegri che faranno di tutto per comandare il gioco e il possesso palla: ce n’è abbastanza – scrive il Corriere Fiorentino – per immaginarsi spettacolo, anche perché contro le grandi la Fiorentina (come contro il Napoli) spesso si esalta. Da una parte Paulo punterà sul fido Nikola, la forma di Berna e la ritrovata genialità di Borja Valero, dall’altra Max ha campioni da capaogiro e una panchina coi fiocchi. La differenza, però, in certi casi può farla il cuore. Quello che il popolo fiorentino ci metterà già molto prima del fischio d’inizio. La Fiesole ha organizzato un’accoglienza speciale per il suo idolo di sempre, quasi 6.000 giorni dopo le sue dimissioni. Allo stadio assisterà anche Adv e forse pure suo fratelli Diego.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy