Con i pareggi non si va in Europa: la corsa è praticamente finita

Con i pareggi non si va in Europa: la corsa è praticamente finita

Sette punti dal settimo posto e una ricorsa che si fa improbabile, almeno in campionato

di Redazione VN

La Fiorentina ha fatto 13. Peccato che questo non sia il (Toto)calcio – scrive il Corriere Fiorentino – e che con i pareggi si vada poco lontano. Non in Europa, almeno. E così, l’1-1 con la Lazio, sa tanto di sentenza. Definitiva. La corsa è praticamente finita. Basta dare un occhio alla classifica che, viste le vittorie di Atalanta e Torino, suona (appunto) come una condanna. Sono 7, oggi, i punti di dal sesto e dal settimo posto. Tanti. Probabilmente, troppi. Certo, le premesse non erano le migliori possibili. Anzi. La Fiorentina infatti arrivava all’appuntamento piena di cerotti. Ferita nel corpo, e nello spirito.

Violanews consiglia

Bigica: “Viareggio? Partiamo per vincere. Cercherò di dare spazio a tutti”

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Up The Violets - 5 mesi fa

    A proposito, redazione: già che adesso non ci sarà altro di cui parlare fino a fine maggio (per carità e per decenza, lasciate stare la Coppa Italia, che è meglio), piuttosto che quasi tre mesi della solita girandola di nomi più o meno improponibili o di sondaggioni tra sedicenti “esperti” su quale sarà la squadra a cui verrà ceduto Chiesa, perché non cominciate a fare una bella indagine, da giornalisti d’inchiesta veri, sull’operato in questi ultimi tre anni del PEGGIOR DIRETTORE SPORTIVO DI TUTTI I TEMPI?

    No, perché il problema vero è lui, se ancora qualcuno non l’avesse capito. Non prendiamoci in giro. Non lo dico per partito preso, ma da dati Transfermarkt mi risulta che nelle ultime due stagioni (quelle cioè nelle quali si è inaugurata la presunta rivoluzione post-Sousa, cedendo ciò che rimaneva dell’era Pradè-Macia) Corvino abbia speso e incassato le seguenti somme di denaro:

    – STAGIONE 2017/’18: entrate 86.30 mln, uscite 73.70 mln.
    – STAGI0NE 2018/’19: entrate 46.45 mln, uscite 55.80 mln.
    –> TOTALE: entrate 132.75 mln, uscite 129.5 mln.

    CENTOTRENTATRE’ MILIONI DI EURO SPESI IN DUE ANNI, PER QUESTE DUE OSCENITA’ DI SQUADRE E PER RIMANERE FUORI DALL’EUROPA PER TRE ANNI DI FILA (MAI SUCCESSO FINORA). E’ per questo motivo che si è richiamato a far danni uno che nel 2012 era stato giustamente allontanato dopo averci fatto rischiare la retrocessione fino alla penultima giornata di quel campionato? Per fare quei tre patetici milioni di saldo positivo? Li sa fare solo il mago della plusvalenza, quei tre milioni e spiccioli?

    Proprio qui sta il punto. Chi dice che i fratellini sciarpini non spendono, infatti, dice una mezza verità: non mettono più quattrini di tasca loro, quello sì, ma di fatto è come se li mettessero, concedendo a questo incomprensibile plenipotenziario dell’area tecnica, tornato qua dopo essere stato defenestrato perfino dal Bologna, di SPERPERARE quasi tutto ciò che si era guadagnato dalle cessioni per costruire due delle PEGGIORI squadre mai costruite nella storia della Fiorentina, almeno in quella degli ultimi trentacinque-quarant’anni.
    Con molto meno, Pradè e Macia (anche loro in regime di autofinanziamento) ci portarono stabilmente tra le prime quattro e in finale/semifinale di due coppe. Poi sì, qualche errore lo avranno commesso anche loro, ma è normale e volete pure osare di paragonarli a uno che ormai da una decina d’anni fa quasi solamente errori? A uno che per ogni Muriel o Veretout preso ti porta a casa decine di Simeone, Gerson, Edimilson, Vitor Hugo o Biraghi? Per non infierire parlando di Eysseric, Thereau, Maxi Olivera, Falcinelli, Cristoforo e soci…

    Poi per carità, possiamo anche dare tutte le colpe a Pioli. Sì, l’allenatore è modesto e inadeguato e l’ho sempre detto anch’io, ma è stato preso appositamente per quello. Rispondete un po’ a questa, cari sostenitori dell’insostenibile: Pioli qua c’è venuto da solo OPPURE CE L’HA PORTATO QUALCUNO?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ziomario - 5 mesi fa

      BRAVISSIMO grazie per averi risparmiato il tempo per scrivere quello che avrei scritto io. APPLAUSI….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. The Count of Tuscany - 5 mesi fa

      Gli appassionati di moto lo sanno, il giovedì durante la conferenza stampa c’è spazio per le domande dei tifosi . Ecco sarebbe bello, selezionate a dovere da non so chi ma comunque senza offese , riproporre questo format anche durante le conferenze fiume del nostro DS , chissà che vengano fatte finalmente domande a modo e non le solite di comodo . Rimarrà un sogno !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Saverio Pestuggia - 5 mesi fa

        Spesso rimane un sogno anche fare le nostre domande

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Up The Violets - 5 mesi fa

    Non capisco di cosa vi lamentiate, rosiconi. IL PEGGIOR DIRETTORE SPORTIVO DI TUTTI I TEMPI vi risponderebbe che un pareggio contribuisce a mantenere l’imbattibilità!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ottone - 5 mesi fa

    “Ultimamente abbiamo perso solo con la Juve …” ma di che annata si parla?
    “Ultimamente” abbiamo perso solo con l’Atalanta, e compromesso la coppa sempre con l’Atalanta, dopo un paio di vittorie al cardiopalma (Chievo, Spal), altrettanti pareggi da infarto (Samp, Inter), partitelle insipide (Udinese) ed una spettacolare (il 7-1 alla Roma, unico vero acuto della stagione). Certo, la pareggite coi 3 punti non paga. Ma che si voleva da questo gruppo assortito di bravi ragazzi, guidati da un barman, e diretti da insulsi menefreghisti/incompetenti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-13664476 - 5 mesi fa

    SOLO PIOLI SEMBRA NON AVERLO CAPITO PERCHÉ ANCORA UNA VOLTA HA SOTTOLINEATO CHE ULTIMAMENTE ABBIAMO PERSO SOLO CON LA JUVE MA NON HA DETTO CHE ABBIAMO VINTO MOLTO POCO E CON I 3 PUNTI IL PAREGGIO È PIÙ VICINO ALLA SCONFITTA
    LA VERITÀ CHE AL DI LÀ DI ERRORI tecnici e di scelte sbagliate siamo inferiori alle migliori :sarebbero serviti 2 CENTROCAMPISTI ed un alllenatore con idee fantasiose
    DA RIMARCARE CHE BADELY CHE A FIRENZE È CONSIDERATO FORTE CON LA LAZIO GIOCA POCO E CHE CON LUI E PAROLO LA VIOLA AVREBBE ALTRA CLASSIFICA IN DEFINITIVA STAGIONE IN LINEA CON LE POSSIBILITÀ IN ATTESA DI TEMPI MIGLIORI.FORZA VIOLA SEMPRE E AD MAIORA !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy