Commisso ha irritato il Ministro, e adesso? Ancora due settimane di attesa

La situazione per il nuovo stadio

di Redazione VN

Una cosa è certa: il Ministro Franceschini non ha gradito le parole di Rocco Commisso a Lady Radio. La Nazione scrive che a Roma la parola chiave è irritazione, proprio nel momento in cui deve arrivare una decisione sull’eventuale intervento sullo stadio Franchi. Da parte del sindaco Nardella ancora nessun commento, l’attesa si protrarrà ancora per minimo due settimane. Sarà poi possibile presentare un vero e proprio progetto? Commisso è apparso lui stesso abbastanza scettico sulle possibilità offerte dal nuovo decreto, dato che ha scelto toni molto duri e si è detto pronto a buttare tutto all’aria se non gli verrà consentito di fare quello che ritiene opportuno per i ricavi della Fiorentina.

MA LA VICESINDACA ESALTA ROCCO: “ATTILA? NO, E’ GIULIO CESARE”

rocco-commisso
Getty Image

 

64 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tato - 1 settimana fa

    Commisso nell’opinione di qualcuno, potrà anche rendersi antipatico, ma dalla sua, ha il vantaggio di non essere legato all’Italia, quindi non ricattabile, da nessun politicante o burocrate di turno. Se qualcuno volesse mettere i bastoni tra le ruote, dovrebbe essere conscio di combattere una battaglia persa. La maschera è tolta, qualsiasi intoppo, sarebbe visto più come una vendetta, con conseguente perdita di credibilità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 1 settimana fa

    Si sono irritati !!! Pensa quanto lo e’ Commisso nei confronti di questi che vogliono i suoi soldi per fare come vogliono loro.
    Un suggerimento alla redazione di non insistere con queste non notizie destabilizzanti, perche’ lo stadio nuovo puo’ benissimo saltare insieme al progetto di Commisso. Andate a fondo sul perche’ per anni i DV hanno parlato di stadio nuovo senza mai fare un passo in avanti e adesso la storia si ripete.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sinistro viola - 1 settimana fa

    Rocco non è venuto in Italia per restaurare un monumento..al MiBACT se ne facciano una ragione..quanto ai politici fiorentini si dovrebbero vergognare che Firenze, capitale dell’Arte nel mondo, abbia un simile stadio..dovrebbero stendere tappeti di velluto rosso a chi è disposto a costruire uno stadio nuovo..ed anche lo Stato dovrebbe in parte contribuire con delle risorse..riguardo al Franchi può anche non essere tirato giù, ma se non si interviene in fretta è destinato a cadere in malora ed all’abbandono comunque..lo stadio in altri luoghi della città, mi pare una strada tutta in salita..a breve ne sapremo di più..speriamo che Cesare ci faccia ritrovare il sorriso, già da domenica e per l’intera settimana a seguire..FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giglioviola - 1 settimana fa

    Il ministro non ha gradito le parole di Commisso ? Ma perché? Rocco è stato sincero è chiaro. Ha solo detto che se i soldi li deve mettere lui desidera che vengano spesi nel modo da lui ritenuto migliore. Cosa c’è di strano? Non vi è persona che accetterebbe di spendere 250 milioni circa per un progetto dettato da altri. Forza Rocco segui il tuo istinto e forza Viola sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bob - 1 settimana fa

    Tutto studiato per stanare le vere faccie della burocrazia e fargli prendere decisioni con l’assunzione dell’alleato responsabilità cosa che non sanno nemmeno da che parte sta.
    Poi se dicono no se le assumeranno e Rocco va a Campi.
    Come un gatto coi topolini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Xela - 1 settimana fa

    Ma è ovvio, ma col le oscenità che dice commisso a proposito di architettura… vada a fare sto benedetto stadio a campi e basta!! qualcuno mi spiega (è 4 mesi che chiedo) perchè se campi è un’ipotesi così migliore rocco ancor stia dietro al franchi? per non dare dispiacere a nardella? vi sembra che sia uno con questa sensibilità?
    Lasci stare i beni storici e vada nella piana a ragionare. se riesce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 1 settimana fa

      L’importante è essere consapevole che poi “il bene storico” ci tocca tenerlo su a noi con i soldi nostri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea333 - 1 settimana fa

      ti dico la mia opinione hanno fatto capire a commisso che se fa lo stadio a Campi gli metteranno talmente tanti ostacoli burocratici che lo stadio non lo finirebbe mai. Perché non si spiega in altro modo. Commisso preferisce uno stadio nuovo a Campi, c’è il terreno già opzionato dalla Fiorentina, il Sindaco di Campi è disponibile ad aiutare Commisso. Poi quando sembrava tutto fatto esce fuori il decreto per agevolare la costruzione degli stadi i tempi sono quanto meno sospetti. Da quel giorno sembra che l’ipotesi Campi sia andata nel dimenticatoio. Spero che qualche giornalista indaghi su questa vicenda.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Etrusco - 1 settimana fa

    Chi è più giustamente irritato un imprenditore che ci ha già messo 300 mln per la società oppure un ministro che ci prende 20-30k al mese senza metterci nulla di suo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Il cantiniere - 1 settimana fa

    Io mi sono rotto parecchio le scatole! Menomale si torna a giocare!!!! Io voglio vedere vincere la Fiorentina! I teatrini se li faciiano tra loro, non me ne frega nemmeno più chi ha ragione o torto. SOSTENIAMO CESARE, l’unico che ci può portare fuori da queste paludi! Quanto ci manca lo stadio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. marcello.forna_444 - 1 settimana fa

    Franceschini è come i giornalisti.Rocco ha detto i soldi
    li metto io e voglio fare come voglio io.Non importa
    che lo ripeta perchè noi s’è capito se poi c’è qualche
    giornalista o qualche ministro che non capisce il problema
    è loro.Rocco non ti curar di lor ma guarda e passa.
    Forza Rocco e forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. franco55 - 1 settimana fa

    Sempre attacchi e polemichea basta scrivete altro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luomodelmonte - 1 settimana fa

      Franco basta che non parlino di mercato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bertanza - 1 settimana fa

    il governo non è in grado di presentare i piani del recovery fund e il
    ministro Franceschini si irrita per le parole di Comisso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Hap Collins - 1 settimana fa

    E sti**?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Valdemaro - 1 settimana fa

    Stadio a Campi Bisenzio e fine a questo stucchevole teatrino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. claudio - 1 settimana fa

    Il ministro deve irritarsi al solo pensiero che 40 mila persone affollano uno stadio che non rispetterà le norme Uefa ma, in primo luogo, non rispetta quelle antisismiche. Deve irritarsi con il proprietario del bene costringendolo immediatamente ad intervenire sull’impianto qualora le richieste dell’affittuario non fossero ritenute idonee alla preservazine del bene stesso. Perchè in un paese considerato civile, funziona così e in nessun altro modo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Hatuey - 1 settimana fa

    I toni di Commisso penso (e spero) siano dovuti al fatto che ritiene di evere poche speranze di una approvazione del progetto di demolizione e ricostruzione. Forse ha voluto tentare di forzare un po’ la mano e mettere la decisione sotto i riflettori della popolazione in modo da mettere in difficoltà il ministro nel rispondere di no.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. claudio.godiol_884 - 1 settimana fa

    Se un Ministro si indigna vuol dire che Rocco ha toccato dei nervi scoperti. Probabilmente Rocco ne ha piene le scatole di questo lassismo burocratico ed è frustrato nelle sue iniziative imprenditoriali. Non sarà diplomatico e non può esserlo ma ha tutte le ragioni del mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. N_q - 1 settimana fa

    Su due piedi preferirei di gran lunga uno stadio completamente nuovo (a Campi). Rimane il fatto che le ultime uscite pubbliche di Commisso sono una peggio dell’altra. Se continua così ho paura che si trasformi inconsapevolmente in una macchietta.
    Servirebbe un manager serio e preparato ma hey, il Presidente ha giocato a calcio da ragazzo. Che volere di più?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bob - 1 settimana fa

      Si hai ragione in effetti Rocco non è un manager si è solo laureato alla Columbia university come uno degli studenti con i voti più alti (è avvocato) e ha migliaia di dipendenti vive e lavora a New York ed ha un capitale dichiarato più di 8 mld di dollari ma se tu dici dall’alto della tua seniority che non è un manager dobbiamo crederti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. N_q - 1 settimana fa

        Il calcio è un’industria completamente diversa rispetto a quella dove Commisso ha ottenuto grandi risultati (e se li ha ottenuti è anche grazie ai suo collaboratori seri e preparati, non trovi?). Mentre l’esperienza coi Cosmos non mi pare sia minimamente paragonabile a quello che ha in mente di fare con la Fiorentina.
        Poi ti chiedo, come mai Suning si è affidato a Marotta per l’Inter? Credo che alla Fiorentina manchi una figura del genere, tutto qua. I risultati personali e professionali di Commisso parlano da soli e nemmeno mi sogno di metterli in dubbio.
        A livello di toni e concetti le uscite pubbliche di Commisso non mi sono piaciute, non penso sia obbligatorio farsele andare bene per forza, no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. bianco - 1 settimana fa

          Il grande Marotta è due anni che
          da’ a Spalletti 10 milioni lordi con il suddetto che se ne sta in poltrona

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. bianco - 1 settimana fa

        Grande Bob

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Glover - 1 settimana fa

        Rocco è ingegnere, non avvocato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. l.duin_718 - 1 settimana fa

    Mi sembra che l’epilogo sia già scritto purtroppo. Per il Franchi concederanno un restyling un po’ più spinto ma niente di più, di sicuro non glielo fanno buttar giù e rifare; è così che lavorano i funzionari e i politici in Italia, nessuno ha gli attributi per prendersi la responsabilità di cambiare alcunchè, terrorizzati da possibili reclami/ricorsi/processi (parlo per esperienza diretta). Rocco non accetterà questo compromesso al ribasso, ed è comprensibile, perchè verrebbe fuori un troiaio (modo di lavorare fatto di compromessi all’italiana). Per andare a Campi il problema di realizzare la rete di infrastrutture necessarie (con relativi permessi, etc…) rende la cosa un salto nel buio dai tempi incertissimi, e non credo che Rocco sia disposto ad accollarsi questo rischio,,,e quindi cari miei tifosi, rimarremo ancora una volta con il cerino in mano. Io non sono pessimista di natura ma mi sembra che le cose stiano andando proprio in questa direzione..aìnoi. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. muschio23 - 1 settimana fa

      I terreni di Campi appartengono ad un privato, pertanto le infrastrutture annesse tipo collegamenti stradali ecc. non avranno bisogno di tutti questi permessi di cui parli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. l.duin_718 - 1 settimana fa

        bhè, se non ricordo male si parlava addirittura di un nuovo svincolo autostradale, non proprio una stradina di campagna. Poi ci vorranno i permessi a costruire e lì c’è tutta la questione aeroporto..etc; anche se ammetto che non è materia di mia competenza. Cmq non dico che non sia fattibile, ma che le nebbie da diradare son parecchie, e quest’uomo si sta cominciando a rompere gli zibedei secondo me.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. jackfi1 - 1 settimana fa

        Purtroppo si. Il fatto che compri da un privato non ti autorizza a farci ciò che vuoi, specialmente se quello che costruisci danneggia (in questo caso in termini di viabilità) chi c’è già

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. augustosandol_5670139 - 1 settimana fa

    Ma lo stadio è e sarà della fiorentina. Quindi Franceschini non trovi alibi ed il suo ministero faccia quello che va fatto. Un ministro deve saper fare il ministro e non il vendicatore mascherato. Va bene che siamo in Italia dove tutto è permesso ma c’è un limite a tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. l.duin_718 - 1 settimana fa

      purtroppo su una cosa ti sbagli: lo stadio non è della Fiorentina, altrimenti sarebbe stato tutto più facile 🙁

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Leonard_21 - 1 settimana fa

    meno male così si fa nuovo a Campi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. MassimoRon - 1 settimana fa

    QUI c’è qualcosa sotto!
    Forse ha subito ricatti o cose del genere altrimenti nn si spiegano i continui sfoghi.
    Vai a Campi punto e basta!
    Perchè continuare con questa cantilena???
    IO sono un ingegnere e ritengo il Franchi una catapecchia, ha 90 anni, una struttura che è allo stremo, lo si vede dai continui interventi di recupero che stà subendo.
    Muffa ovunque, riverniciata, ferro corroso, cemento che si stacca, ringhiere corrose, bagni da terzo mondo, uno schifo.
    lo sanno tutti.
    LO SANNO TUTTI CHE IL COMUNE I SOLDI NN CE LI HA PER LO STADIO.
    FANNE UNO NUOVO, NON IMPORTA SE PICCOLO MA NUOVO, 35000 POSTI ANCHE, tipo Udine, e lasciagli il monumento al Sindaco & co.
    Firenze è famosa per il suo Stadio Comunale che attira milioni di turisti ogni hanno.
    Poi nessuno parla di cose concrete, se vai al Franchi devi sempre lasciare auto in divieto, spostare cassonetti, code per uscire , ma chi vive li secondo voi è contento?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. la primula viola - 1 settimana fa

      Vivo li, e sono contento della zona, molto contento !!!

      Un appunto, da un paio di anni i cassonetti non si spostano più perché sostituiti con quelli moderni, pesantissimi e che si possono solo alzare

      altro appunto : le code le fa chi deve andare via, e dopo 10 minuti non c’è più nessuno.Quindi per i residenti non vi sono grandi problemi per le partite del sabato e della domenica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Violapersempre - 1 settimana fa

    Lo stadio va fatto… O a campo di marte o altrove. Serve alla fiorentina, inutile continuare a dire bischerate.
    Se Franceschini si irrita sti, pretendono che chi investe si pieghi sempre, un conto è assecondarsi a vicenda, un conto è voler fare qualcosa con i soldi degli altri. In Italia le cose devono cambiare, sennò si rimane indietro come lo siamo già adesso rispetto agli altri paesi del mondo.
    Si fa ridere, che Franceschini si faccia un bel giro in Europa e guardi le differenze infrastrutturali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Tato - 2 settimane fa

    1) Il Franchi a quello che sappiamo oggi, è destinato a venire giù. O per demolizione pro nuovo stadio o per mancato restauro. Se lo avessero voluto fare, vista la necessità evidenziata, dall’Università di Firenze, non dalla Fiorentina, un restauro serio, lo avrebbero già fatto.
    2) Molti politici possono anche andare a…….. ulo. Se non fosse stata per l’insistenza di Commisso, con la storia del nuovo stadio, questi ci avrebbero continuato a far andare in un posto non del tutto sicuro(criticità evidenziata dall’Università di Firenze, non dal salumiere dell’angolo). E ora fanno pure gli offesi?. Tempi biblici, decine di passaggi, da commissioni e enti inutili, messi li solo per sistemarsi tra di loro. Commisso sta portando alla luce , le storture del nostro sistema politico e burocratico. Ma si muovessero con solerzia e maggiore spirito di servizio alla cittadinanza, invece di darsi tanta importanza, per poi dimostrarsi degli incapaci e cretini, per l’aggiunta.
    Ma da gente che si affidava ai soldi di un privato per restaurare il Colosseo, crediamo che li trovi per il Franchi?. Bla bla bla, Commisso è antipatico, è un Attila etc etc, però NOI BRAVI, NON STANZIANO I FONDI NECESSARI E IL FRANCHI ANDRÀ IN ROVINA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. BVLGARO - 2 settimane fa

    e il ministro ci faccia vedere il suo ministero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. peponio - 2 settimane fa

    si prenda un calmante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Frank - 2 settimane fa

    Nessuno però si irrita al pensiero di un Franchi abbandonato a se stesso e lasciato andare in malora nel mezzo di un quartiere come Campo di Marte. Forse si dovrebbe comportarsi da adulti e perseguire il bene comune con scelte ponderate e attente a tutte le sensibilità invece di stare a dire tu hai detto questo allora io faccio questo…Attila…Giulio Cesare… Comunque su una coda Rocco a ragione…se vogliono fare quello che vogliono loro, senza essere disponibili ad alcun compromesso,lo facciano con i soldi loro e alla manutenzione ci pensino loro con gli incassi dei turisti che verranno ad ammirare il rudere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. andrea333 - 2 settimane fa

    La costruzione del nuovo stadio è quella che deciderà il futuro di una Fiorentina è la cosa che farà la differenza tra il vivacchiare e avere una squadra competitiva Quindi è importantissimo.Non capisco perchè con tutti questi ostacoli che ci sono a Firenze non vada direttamente a Campi ? Ci sono problemi anche a Campi ? ha subito ricatti politici per cui deve farlo per forza a Firenze ? Mi piacerebbe saperlo. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Lore97 - 2 settimane fa

    Viste le dichiarazioni di Commisso posso anche capire che Franceschini si sia un minimo irritato, nonostante io stia fermamente dalla parte di Rocco sulla questione stadio gradirei da parte sua un po’ di diplomazia, dato che siamo in un fase delicata dove si aspetta un parere fondamentale sulla fattibilità di un progetto. Detto questo però se pensiamo all’importanza di tutta l’operazione, ai tecnici che ci lavorano, alla riqualificazione che porterebbe ed ai posti di lavoro che si creerebbero mi viene da ridere a pensare che tutto possa saltare solo per l’irritazione di Franceschini. Non scherziamo, l’interesse c’è sia per la Fiorentina sia per Ministero e Comune: se rifiutano a priori il progetto si troveranno senza un privato che sborsa 250-300 mln per evitare di far crollare un impianto in mezzo alla città frequentato da 40 mila persone ogni fine settimana.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. jackfi1 - 2 settimane fa

    Immagino La Nazione abbia fonti dirette con Franceschini per sapere che le parole di Commisso lo hanno irritato. Ma poi se non è vero ci si può sempre rifugiare dietro il diritto di informazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Marco pennaviola - 2 settimane fa

    Unica soluzione: stadio nuovo altrove!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Violaceo - 2 settimane fa

    Oh poverino , si è irritato , c’è la preparazione h per le irritazioni , caro ministro , faccia il suo lavoro , seguendo la legge , le irritazioni le lasci a chi paga per stare sotto l’acqua per ore e per andare in bagno gli tocca usare quelle fogne , con il rischio che viene giù tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. giac - 2 settimane fa

    dovrebbero sapere questi quanto di questi tempi i ministri stanno irritando noi.. ma più che irritare userei altro termine più duro e appropriato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Michele - 2 settimane fa

    Franceschini faccia poco la prima donna! Chi si deve irritare sono i tifosi che vanno al Franchi e rischiano la vita per vedere la Fiorentina! Il PD in questi anni cosa ha fatto per salvaguardare il Franchi? Niente. Firenze è un bel bacino di vita per il PD, Franceschini scelga se schierarsi con i cittadini o con Pessina. Rocco ha perfettamente ragione e non vole spendere 250 milioni per fare una cosa a metà!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. A ndrea - 2 settimane fa

    Due ottime notizie: Ministero irritato, e solo due settimane di attesa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. BlandoTifoso - 2 settimane fa

    Il ministro si è irritato? siamo noi irritati con un ministro che ritiene opera storica un orrendo mostro di cemento che si sgretola, Questa è pura ostruzione, non è il Colosseo o santa croce, era brutto anche appena fatto, e privo di qualsiasi garbo architettonico, ed è solo uno stadio. Buttiamolo giù e facciamo fare a Commisso un impianto spettacolare, perchè prima o poi oltre ad essere scomodo, aperto alle intemperie ci scapperà anche la tragedia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. claudio.viola - 2 settimane fa

    Rocco è un grande. Da giocatore di poker ha fatto il “vedo” nei confronti dei politici che hanno fatto finta di risolvere le cose e come sempre si sono riempiti la bocca del nulla. Lui li ha messi davanti alle proprie responsabilità. Si può fare o no? In ogni caso avremo finalmente una risposta. L’irritazione viene dalla figura meschina che faranno dimostrando che quell’emendamento è carta straccia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. ric pt - 2 settimane fa

    Ma quale ministro? Quello dei 5 stelle contrari a tutto, Olimpiadi, infrastrutture etc etc, e adesso che sono con il culo al caldo si vantano di progetti come se fossero loro gli inventori.. No allora è roba seria ragazzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 2 settimane fa

      Hai le idee un po’ confuse sulla politica

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ric pt - 1 settimana fa

        Già, uno che si chiama sblinda invece sa tutto…. Non aggiungo altro perché non ti voglio da spago

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Sblinda - 1 settimana fa

          Non capisco la tua risposta, ma sicuramente è un problema mio che mi chiamo Sblinda.
          La mia risposta si riferiva alla confusione su Franceschini 5S, non mi pare di aver espresso alcun parere politico, ma va bene. Vedo che siete carichi a molla nelle risposte.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. I'Beppe - 2 settimane fa

      Peccato sia del PD e abbia già governato sia con Gentiloni che con Renzi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ric pt - 1 settimana fa

        Si quello che dico io è il ministro dello sport. Non è che questo sia migliore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. SoloViola - 2 settimane fa

    Il risultato sarà che ora Franceschini dovrà trovare i fondi per il restauro del Franchi, che sono molte decine di milioni… Visto che rifiuterà il Restyling di un privato… Questa cosa, se succederà, gli rimarrà per sempre come una macchia sul suo percorso politico, e sarà attaccato da tutte le forze politiche, all’in fuori del suo partito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. user-2073653 - 2 settimane fa

    Redazione, sarebbe possibile approfondire, dato che mi pare chiaro al Franchi non ci sarà trippa per gatti, quali sono le possibilità per lo stadio al posto del Ridolfi o a Campi? Perché da quanto si legge ultimamente, pare non ci sia questa intenzione da parte di Rocco…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Staffa - 2 settimane fa

      ragazzi lasciate perdere il ridolfi via…ma che ve l’immaginate 2 stadi uno accanto all’altro che cazzotto in un occhio..dai per favore..
      ma l’avete visto il timelaps della costruzione dello stadio della juve? riportatelo a campo di marte..ma vi rendete conto???
      ci sono le case a 20 metri forse meno…
      per non parlare dell’inquinamento, polvere, mezzi pesanti…
      al primo colpo di tosse di un bambino, i residenti si piazzano in mezzo di strada e fermano tutto…

      non scherziamo via….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VIKINGO - 2 settimane fa

        anche rifare interamente il franchi c’e’ lo stesso problema

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Staffa - 1 settimana fa

          esatto!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-2073653 - 2 settimane fa

      Guarda che io la penso come te, per me lo stadio nuovo si fa a Campi senza se e senza ma… siccome però anche il Ridolfi era considerato soluzione viabile, vorrei semplicemente capire nell’ottica che comunque uno stadio nuovo di proprietà ci vuole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Staffa - 2 settimane fa

        sisi, non era un critica a te…ma solo all’assurda proposta del ridolfi…chi che sia che l’ha fatta…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Nicco - 2 settimane fa

    Ma basta ci siamo stufati, ma pensiamo all campo alla partita di domenica all aspetto tattico al ritorno di Cesare, nn se ne può più , per 15 anni siamo diventati tutti contabili adesso ci state facendo un corso accellerato di architettura e politica, nn ne possiamo più , pensiamo a domenica e al calcio giocato, e comunque commisso ha ragione da vendere, se tira fuori 200/300 mln per lo stadio lo deve fare come vuole lui altrimenti che lo paghi il comune di Firenze o il ministero delle belle arti la ristrutturazione, se stiamo dietro a loro ci scappa il morto tra qualche anno allo stadio sotterrato da qualche calcinaccio , tanto in Italia finché nn succede la disgrazia nessuno si muove. Detto questo basta c’è da vincere domenica con il Benevento e stringersi tutti intorno alla squadra e a prandelli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. massimopr_744052 - 2 settimane fa

    Ottima notizia

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy