Commisso e gli sponsor: “Gucci o Ferragamo sulla nostra maglia non sarebbe male”

Commisso e gli sponsor: “Gucci o Ferragamo sulla nostra maglia non sarebbe male”

Il piano-Commisso per rilanciare la Fiorentina

di Redazione VN

Soldi, inevitabile parlare di cifre quando si parla di calcio. E anche Rocco Commisso non si tira indietro alla vigilia di Juventus-Fiorentina, parlando a La Stampa sulla campagna acquisti che poteva essere più importante: “Un club non può perdere più di 30 milioni in tre anni: “Questo è sbagliato perché si dovrebbe poter lasciare investire in una squadra che oggi è svantaggiata. Detto questo abbiamo già fatto molto, abbiamo cambiato 8 giocatori”. Per rilanciare la squadra “per prima cosa facciamo lo stadio. Ci vorranno due o tre anni? Va bene. Se ne servono dieci non va più bene. Chiedo alle parti in causa di aiutarci perché è nell’interesse di tutti, della città,dei giocatori, della squadra, dei tifosi”.

Aiuti che possono arrivare anche dagli sponsor: “La Juventus ha appena chiuso un accordo per le maglie da 50 milioni con la Jeep. E va benissimo perché le maglie della Fiorentina le sponsorizzo con la mia Mediacom, ci credo e dà lustro al nostro marchio. Ma se qualche fiorentino si facesse sotto, che so, Gucci o Ferragamo, per mettere il marchio sulla nostra maglia non sarebbe male”.
-> CLICCA PER LEGGERE TUTTE LE “ULTIME” SULLE FORMAZIONI DELLE 20 SQUADRE DI SERIE A

Fiorentina-Juve al toscano Irrati: perplessità tra i tifosi bianconeri

Morte Astori, chiesta l’archiviazione per Stagno. Resta aperta una seconda inchiesta

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ziomario - 4 giorni fa

    Si bona! Tempo perso. SFV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. dallapadella - 4 giorni fa

    Cecchi Gori de Roma. Della Valle dalle Marche. Commisso from USA. I fiorentini? Ma quando mai..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rudy - 4 giorni fa

    Gucci è francese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicco - 4 giorni fa

      Scusa il gruppo che lo guida è francese ma il marchio è italianissimo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rudy - 4 giorni fa

        Fosse stato per i fiorentini Gucci era fallita vent’anni fa. Ora le decisioni le prendono tutte a Parigi. Qui c’è solo la produzione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Matt - 4 giorni fa

    sono d’accordo col presidente nel merito, ma è un po’ squallido tirare per la giacca la gente tramite interviste varie

    presidente siamo con lei, ma occhio a chiacchierare troppo. non paga mai, e non solo a firenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tagliagobbi - 4 giorni fa

    Rocco guarda altrove. A Firenze non ti danno nulla, criticano e basta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. batigol222 - 4 giorni fa

    Bravo rocco chiama a raccolta i fiorentini. Che però mi sa risponderanno picche, tutte le volte che c’è stato da mettere soldi si sono tirati indietro. Bisogna credere nella fiorentina e in quello che significherà in futuro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy