Cholito Simeone, stessa garra di babbo Pablo. Obiang porterebbe fisicità

Cholito Simeone, stessa garra di babbo Pablo. Obiang porterebbe fisicità

I due giocatori sono stati accostati alla Fiorentina per la prossima stagione

di Redazione VN

Cholito e Pedro, due profili per la nuova Fiorentina. La ‘garra’ di Simeone –  scrive La Nazione – è quella di babbo Pablo. Trasmissione genetica evidente: basta vederlo giocare, Giovanni per riscontrare la determinazione del ‘Cholo’, quello che sia con la maglia dell’Inter che con quella della Lazio non faceva un passo indietro di fronte a nessuno. Ruoli diversi, Giovanni fa l’attaccante e nella prima parte della stagione ha trascinato il Genoa. Poi il calo, netto: 1 gol nelle ultime 14 partite. Fanno 11 in 34 gare di Serie A. Due contro la Fiorentina, al Franchi in un pirotecnico 3-3. Quella forse è stata l’ultima grande prestazione del Cholito. A Firenze raggiunse la doppia cifra realizzativa, un traguardo notevole per un ragazzo di 21 anni all’esordio in Italia. Buon sangue non mente. Grintoso finalizzatore, Simeone ha evidenti margini di crescita e per questo piace a Corvino.

A 25 anni invece i margini di crescita di Pedro Obiang sono inferiori, ma la solidità dell’ex Sampdoria è testimoniata dalle ultime tre stagioni (95 presenze) a Genova. Tante partite, tanti contrasti, tanta corsa, anche al West Ham. Gol soltanto 4, ma la Fiorentina metterebbe nel motore un combattente utile sia come mezzala nel 4-3-3 che come interditore nel 4-2-3-1.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy