Chiesa, stallo Juve. Affare apparecchiato, ma le mancate cessioni bloccano il suo arrivo

De Sciglio, Khedira e Douglas Costa bloccano il mercato della Juve

di Redazione VN
Chiesa

Saranno 48 ore caldissime per la cessione di Federico Chiesa alla Juventus. La Fiorentina ha aperto totalmente, i bianconeri restano in standby. Perché? Come scrive La Gazzetta dello Sport, dopo la cessione di Rugani il mercato in uscita è fermo, e la Vecchia Signora ha racimolato solo 2 milioni dal Rennes più i 3,5 che risparmierà dall’ingaggio dell’ex Empoli. Un tesoretto che ancora non basta per poter portare a termine un’operazione da 60 milioni come quella di Chiesa.

La formula

Paratici vuole riproporre la stessa formula adottata per Morata: un prestito biennale (da 10 milioni l’anno) con diritto di riscatto a 35 più 5 di bonus. 60 milioni – la cifra da cui non è mai sceso Rocco Commisso – spalmati in quattro anni. La Fiorentina storce il naso sul riscatto: i viola vorrebbero l’obbligo per avere maggiori garanzie entro il 2022. Tra Chiesa e la Juve invece, è già tutto definito sulla base di un quinquennale da 4,5 milioni annui più bonus. Tutto dipende da De Sciglio, Douglas Costa e Khedira, ma le strade che li portano lontani da Torino sono impervie. I primi due erano stati addirittura proposti alla Fiorentina, il tedesco continua a rifiutare la rescissione.

CHIESA-JUVE, NON C’E’ UNA DEADLINE: SI ATTENDONO LE USCITE

GERMOGLI PH: 2 OTTOBRE 2020 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS SAMPDORIA NELLA FOTO CHIESA
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ganzo schiver - 3 settimane fa

    Bene così hanno la scusa che all’ultimo non potevano comprare nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy