Chiesa come Baggio? Neanche lontanamente. “Orgoglio tecnico, ma nessuna carezza”

Un addio molto diverso da quello che fu

di Redazione VN
Chiesa

Perché per Federico non c’è stato mai vero amore. E quindi neanche rabbia. Entusiasmo sì, ma non passione. Mani spellate sì, ma zero brividi al cuore. Orgoglio tecnico, ma nessuna carezza”. Così La Nazione liquida Chiesa, giocatore neanche lontanamente paragonabile nel suo addio a Firenze a Roberto Baggio, passato anche lui alla Juventus, più per forza che per volontà. Il quotidiano ricorda i ritorni a Sesto Fiorentino con i tifosi in motorino, la sciarpa viola alla prima da avversario, il rigore non tirato contro Mareggini. Niante a che vedere con la freddezza su Instagram e la “presunzione preconfezionata” alle quali ci aveva abituati Chiesa.

I RETROSCENA DELL’ULTIMO GIORNO: SONDATO ANCHE PINAMONTI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy