“Chi manda via Pioli, se ne pente. Chiedere alla Fiorentina…”

Sta per finire l’avventura di Stefano Pioli al Milan: in arrivo c’è il tedesco Rangnick

di Redazione VN

Su Libero di oggi in edicola si parla del futuro del Milan che non sarà con Stefano Pioli, nonostante il buon lavoro del tecnico emiliano, subentrato a stagione in corsa a Giampaolo. Nell’articolo si legge:

Storicamente mandare via il normalizzatore non è che abbia portato benissimo. (…) A Firenze, alla prima stagione arriva 8° totalizzando 57 punti. L’anno successivo (9 aprile 2019), subissato dalle critiche dei suoi stessi dirigenti, rassegna le dimissioni con la squadra al 10° posto e in semifinale di Coppa Italia. Al suo posto arriva Montella che perde 5 partite di fila e salva i viola all’ultimo turno, grazie a un pareggione salva-tutti contro il Genoa (0-0). Quest’anno i viola ripartono dall’Aeroplanino, passano da Iachini e da tante magre figure.

L’ex Pasqual ci va cauto: “La panchina a De Rossi è un rischio, vi spiego perché”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. CippoViola - 5 mesi fa

    Pioli fu accusato di pareggite, non se lo ricorda più nessuno? Io lo difesi (in genere difendo sempre quando si manda via “solo” l’allenatore) a suo tempo, non perché lo ritenessi un ottimo allenatore ma semplicemente perché aveva ottenuto il massimo con quello che aveva, forse il primo anno si superò anche con lo “stato di grazia” dopo la morte di Astori.
    Anche nel suo caso la squadra non era completa al 100% secondo le sue richieste, ha dovuto rimediare con quello che aveva e pure lui (come tutti) aveva le sue “fisse”, pochi giovani, Simeone punta unica, l’incapacità di ammazzare le partite, Gerson, ecc..
    Ovviamente non lo riprenderei nemmeno disegnato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. simuan - 5 mesi fa

    …io Pioli non lo riprenderei nemmeno se pagasse lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-2073653 - 5 mesi fa

    Premesso che anno scorso avevamo una squadra che faceva piangere, non mi pare che Pioli avesse tutte queste colpe, ma nemmeno tutti questi meriti. E l’anno precedente, prima che fosse successo quello che nessuno di noi avrebbe voluto, ricordo una squadra parecchio mediocre….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy