Castrovilli show ma ululati a Duncan. “Più forti dei razzisti”

Castrovilli show ma ululati a Duncan. “Più forti dei razzisti”

L’analisi del Corriere Fiorentino: prima della rimonta squadra più brutta che a Genova

di Redazione VN

Un risultato che pesa un quintale, arrivato in condizioni di emergenza e lasciando in armadio il 4-3-3. Il Corriere Fiorentino analizza così l’1-2 maturato ieri sera al Mapei Stadium. Viola in difficoltà, poche idee e pochissima convinzione: solo col Genoa s’era vista una Fiorentina così brutta. Con l’eccezione di Castrovilli, il quale da promessa sta diventando una solidissima certezza, che ha riacceso una squadra fin lì buia. Buio – per il quotidiano – anche il cervello di chi ha intonato cori razzisti a Duncan, con tanto di partita interrotta. Alla fine il gol di Milenkovic regala la prima vittoria “live” a Rocco Commisso, che non avrà gradito gli ululati…

Ghezzal trasforma la squadra, Castrovilli incanta, Milenkovic fa il bomber: l’analisi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy